• Info

    Formula vacanza:

    in gruppo italiano

    min 12 - max 19 partecipanti + guida locale parlante italiano

     

    Date di partenza:

    dal 6.08 al 15.08.20

     

    Quota per persona in doppia:

    1.490 € + tasse aeroportuali

     

    Comprende:

    • volo di linea Turkish Airlines a/r 
    • transfer da/per aeroporto
    • guida locale parlante italiano
    • guida locale georgiana per i trekking
    • accompagnatore Zeppelin dall'Italia (con minimo 14 partecipanti)
    • 9 pernottamenti con colazione
    • 3 pranzi e 8 cene (bevande escluse)
    • 1 bottiglia d’acqua naturale a persona al giorno
    • bus privato per tutti i trasferimenti come da programma
    • mezzi 4x4 per trasferimenti a Mestia e Ushguli
    • ingressi come da programma
    • assicurazione medico-bagaglio

    Non comprende:

    • tasse aeroportuali (240 €)
    • rimanenti pasti e bevande
    • ingressi non indicati nel programma
    • mance ed extra personali
    • quanto non specificato nella “quota comprende”

    Supplementi:

    290 € camera singola

     

    Documenti:

    Carta d’identità valida per l’espatrio o passaporto con validità residua di almeno 6 mesi dalla data di ingresso nel Paese.

  • Itinerario

    6.08.20 giovedì

    Italia – Tbilisi

    Partenza dall’Italia per Tbilisi, via Istanbul. All’arrivo a Tbilisi nel cuore della notte, transfer per l’hotel e pernottamento.

    Pernottamento: hotel.

     

    7.08.20 venerdì

    Tbilisi

    La giornata di oggi è dedicata alla visita dell’incantevole capitale della Georgia. In compagnia della guida locale andiamo alla scoperta di incantevoli viuzze, piazze e monumenti tra cui la suggestiva chiesa di Metekhi, la Fortezza di Narikala del IV secolo, le famose Terme Sulfuree, la Cattedrale di Sioni e l’antica Basilica di Anchiskhati. Proseguiamo con la visita al tesoro archeologico del Museo Nazionale seguita da una passeggiata lungo la via principale della città, Corso Rustaveli, dove possiamo ammirare gli edifici risalenti all’epoca degli Zar. Cena in un ristorante tradizionale.

    Pasti inclusi: colazione, cena.

    Pernottamento: hotel.

     

    8.08.20 sabato

    Tbilisi – Mtskheta – Gelati – Tskaltubo (290 km) 

    Partenza per Mtskheta, antica capitale della Georgia e tuttora “città santa”, che ospita la sede della Chiesa Ortodossa. È stata la capitale del primo regno georgiano e fu il luogo in cui si svolsero le prime attività cristiane. Vi si trovano monumenti antichi riconosciuti Patrimonio dell’umanità dell’Unesco. Fra questi  il Monastero di Jvari (VI secolo), ubicato sulla collina, dalla quale si gode di una vista magnifica sulla città e la Cattedrale di Svetiskhoveli (dell'XI secolo), dove la tradizione vuole che sia sepolta la tunica di Cristo. 

    Il tour prosegue verso Kutaisi, una città antichissima che a più riprese ha giocato un ruolo fondamentale nella storia della Georgia. Fu tra i centri più importanti dell’antica Colchide, zona abitata da 4000 anni, famosa per essere stata la destinazione di Giasone e degli Argonauti in cerca del Vello d’Oro. Lungo il percorso, visitiamo il complesso monastico di Gelati, dichiarato patrimonio UNESCO nel 1994 grazie ai suoi affreschi e manoscritti risalenti al XII secolo. Arrivo in serata a Tskaltubo.

    Pasti inclusi: colazione, cena.

    Pernottamento: hotel.

     

    9.08.20 domenica

    Tskaltubo – Bagrati – Zugdidi – Mestia (250 km)

    Dopo colazione partenza per la visita del Monastero di Bagrati e in seguito ci dirigiamo verso le montagne della regione dello Svaneti, un luogo fuori dal mondo, circondato da cime ammantate di neve e puntellato da torri di guardia, la cui origine si perde nel passato. La popolazione locale si chiama Svans e parla una propria lingua, completamente diversa dal georgiano: ha vissuto secondo i propri rituali tramandati oralmente per secoli. Lungo la strada, sosta alla diga Enguri: questa stazione idroelettrica non rappresenta solamente un’opera ingegneristica imponente, ma un centro turistico di grande rilievo! Arrivo in guesthouse a Mestia.

    Pasti inclusi: colazione, cena.

    Pernottamento: guesthouse.

     

    10.08.20 lunedì

    Mestia – Koruldi – Mestia (7,5 km; 5 ore; +/- 810 m)

    Dopo colazione, partiamo in 4x4 in direzione nord verso il monte Tshkhakezagari. Arrivati a quota 2200 m. ci rilasseremo godendoci uno straordinario panorama: a sud la Svaneti Ridge e il borgo di Mestia, a nord i prati alpini e il massiccio roccioso delle montagne che termina con una corona di neve del Monte Bzhedukhi, mentre a nord-ovest si vede il picco del Monte Ushba. Proseguiamo sempre verso nord fino al lago di Koruldi 2740 m. da dove potremo ammirare le pendici rocciose del Monte Dalakora e la valle del fiume Mestiachala, a est il Monte Banguriani ed il cono innevato del Monte Tetnuldi.

    Pasti inclusi: colazione, pranzo al sacco, cena.

    Pernottamento: guesthouse.

     

    11.08.20 martedì

    Mestia – Lakhiri – Mulakhi – Ushguli (9 km; 5 ore; + 500 m, - 350 m)

    Dopo colazione, raggiungiamo a piedi il villaggio di Zabeshi. Si prosegue tra boschi e campi fino ai caratteristici villaggi della zona di Mulakhi pieni di case torri. Dopo pranzo saliamo a bordo dei fuori strada per proseguire verso Ushguli, considerato il villaggio più alto sul livello del mare permanentemente abitato: siamo infatti a 2200 m! Collocato ai piedi del ghiacciaio di Shkhara (5201 m s.l.m.), a pochi passi dal confine russo, Ushguli rappresenta uno dei luoghi più belli della Georgia. Le sue numerose torri di guardia medievali, costruite nel passato per difendere la città, svettano imponenti; in lontananza, la chiesa di Lamaria, risalente al XII secolo, domina la sommità di un colle.

    Pasti inclusi: colazione, pranzo al sacco, cena.

    Pernottamento: guesthouse.

      

    12.08.20 mercoledì

    Ushguli – Shkhara – Mestia (18 km; 6 ore; +/- 300 m)

    Dopo colazione partiamo a piedi per il trekking al ghiacciaio di Shkhara, il monte più alto della Georgia, lì dove nasce il fiume Enguri. Pranzo al sacco e poi torniamo a Ushguli dove riprendiamo le macchine 4x4 per tornare a Mestia dove pernotteremo.

    Pasti inclusi: colazione, pranzo al sacco, cena.

    Pernottamento: guesthouse.

     

    13.08.20 giovedì

    Mestia – Martvili – Tskaltubo (240 km)

    Salutiamo la magnifica e selvaggia regione dello Svaneti per ritornare nella moderna Georgia. Lungo il percorso per Tskaltubo, sosta a Martvili, celebre per il suo Canyon, uno dei monumenti naturali più spettacolari della Georgia, formato nel corso di milioni d’anni. Qui potremo partecipare a una breve escursione in barca lungo il fiume per una vista mozzafiato sulle bellezze naturali circostanti. Arrivo in serata a Tskaltubo. 

    Pasti inclusi: colazione, cena.

    Pernottamento: hotel.

     

    14.08.20 venerdì

    Tskaltubo – Grotta di Prometeo – Gori – Uplistsikhe – Tbilisi (250 km)

    Dopo colazione, partiamo alla volta delle grotte carsiche di Prometeo: un susseguirsi di sei grandi cave fino a raggiungere un lago sotterraneo lungo 400 m. Proseguimento per Gori, nel cuore della regione di Kartli e città natale di Stalin e, seguendo la Grande Via della Seta raggiungiamo Uplistsikhe, città scavata nella roccia risalente al primo millennio a.C. In serata arriviamo a Tbilisi, dove una famiglia ci ospiterà per la cena offrendoci piatti tradizionali preparati da loro.

    Pasti inclusi: colazione, cena.

    Pernottamento: hotel.

     

    15.08.20 sabato

    Tbilisi – Italia

    Dopo colazione, transfer privato per l’aeroporto per i partecipanti in partenza per Venezia.

    Per tutti gli altri partecipanti, mattinata libera a disposizione per girovagare nella capitale: potrete approfittarne per visitare la cattedrale Sameba, la più grande del Caucaso meridionale con i suoi 84 m o per gli ultimi acquisti. Nel pomeriggio transfer per l’aeroporto e arrivederci alla prossima vacanza!

    Pasti inclusi: colazione.

     
     

    Per motivi organizzativi o climatici l’itinerario può subire qualche modifica anche a vacanza iniziata. In caso di chiusure non prevedibili al momento della pubblicazione del programma, sostituiremo la visita con altri luoghi di interesse.

     
     
  • Operativo voli

    Volo di linea Turkish Airlines:

     

    da Milano Malpensa
    06.08.20  TK1876 Milano Malpensa - Istanbul  h 19:45 - 23:40
    07.08.20  TK376 Istanbul - Tbilisi                      h 01:10 - 04:30
    -
    15.08.20  TK383 Tbilisi - Istanbul                      h 17:25 - 19:00
    15.08.20  TK1877 Istanbul - Milano Malpensa  h 21:55 - 23:50

     

    da Venezia

    06.08.20  TK1872 Venezia - Istanbul                h 14:15 - 17:40
    07.08.20  TK376 Istanbul - Tbilisi                     h 01:10 - 04:30

    -

    15.08.20  TK 379 Tbilisi - Istanbul                    h. 10:30 - 12:05 

    15.08.20  TK1869 Istanbul - Venezia               h. 17:50 - 19:25 

     

    da Roma Fiumicino

    06.08.20  TK1864 Roma Fiumicino - Istanbul    h 19:50 - 23:25
    07.08.20  TK376 Istanbul - Tbilisi                       h 01:10 - 04:30
    -
    15.08.20  TK383 Tbilisi - Istanbul                         h 17:25 - 19:00
    15.08.20  TK1361 Istanbul - Roma Fiumicino      h 22:35 - 00:15*

    *del giorno dopo


    N.B.: i voli indicati potrebbero subire variazioni.

     

  • Caratteristiche

    Itinerario medio/facile: viaggio itinerante con guida locale parlante italiano. Gli spostamenti vengono effettuati con un mezzo privato e in per i giorni 10-11-12.08 in mezzi 4x4 maggiormente adatti alle strade di montagna dissestate. Le visite alle città non presentano particolari difficoltà. I trekking previsti invece sono percorsi di circa 3-6 ore con dislivelli tra i +/- 300 m e i +/- 800 m: è necessario quindi un po’ di allenamento alle camminate, in particolare per il primo trekking dove è presente una salita ripida e continua.

    È richiesto un minimo di spirito di adattamento per le semplici sistemazioni locali situate in località meno frequentate dal turismo di massa, soprattutto in montagna.

     

    Tutti i partecipanti devono essere in uno stato di forma psicofisica adatto ad affrontare l’itinerario.

    In caso contrario, l’accompagnatore potrà escludere uno o più viaggiatori dalle escursioni più impegnative per tutelare la loro incolumità e quella del gruppo.

     

     

  • Come arrivare

    Ritrovo in aeroporto al check-in del volo, almeno 2 ore prima della partenza del volo.

     

     

  • Pernottamento e pasti

    Sistemazione 5 notti in hotel 3-4* in camere doppie con servizi privati e 4 notti in guesthouse tipiche in camere doppie con servizi privati a Mestia e in comune a Ushguli. In alcune località il gruppo potrebbe essere diviso in più strutture il più possibile vicine tra di loro.

    Sono incluse 9 colazioni, 3 pranzi al sacco e 8 cene, bevande escluse.

     

    Attenzione: Se hai richiesto la condivisione della stanza, ma l’abbinamento non è stato possibile, sarai sistemato in una camera singola e pagherai solo metà supplemento.

     

     

  • Materiale informativo

    Alcuni giorni prima della partenza invieremo via mail il documento finale con: 

    • orario e luogo di incontro 
    •  indirizzi e numeri di telefono utili
    •  eventuali informazioni personalizzate

     

  • Al vostro fianco

    Guida locale parlante italiano per tutta la durata del viaggio e guida georgiana specializzata in trekking nei giorni in cui sono previste tali escursioni. 

    Accompagnatore Zeppelin dall'Italia con minimo 14 partecipanti. I nostri accompagnatori sono preparati sul programma di viaggio e ricevono un training pre-partenza. Li conosciamo tutti personalmente, per questo possiamo assicurarti che saranno i tuoi migliori compagni di viaggio. Sono appassionati viaggiatori e persone intraprendenti, che non disdegnano varianti al programma e che sanno dare consigli utili.

     

    Durante il viaggio, in caso di necessità, potete contattare il numero:

    • della guida locale
    • di emergenza Zeppelin attivo ogni giorno dalle 8:00 alle 20:00, orario italiano

     

  • 13 Impressioni di viaggio
    • Milvia

      Vacanza del 08-17 agosto 2019

      Pubblicazione 26 agosto 2019

      Paese denso di contrasti che merita di essere supportato in questa sua fase non semplice di rinascita.
    • Renato

      Vacanza del 08-17 agosto 2019

      Pubblicazione 23 agosto 2019

      Abbiamo conosciuto la storia, una parte importante della cultura locale, la realtà di una terra uscita da poco dall'esperienza dei sovjet e della guerra civile.
    • Stefano

      Vacanza del 2019

      Pubblicazione 23 agosto 2019

      Viaggio sicuramente meritevole per il fascino di un paese e ancor più di una regione come lo Svaneti tuttora poco frequentati dal turismo di massa e interessantissimi nelle proprie peculiarità culturali. In particolare suggerisco questo programma a chi non ha mai visitato la Georgia e vuole averne un primo assaggio,mentre lo sconsiglio a chi desidera una vacanza in cui il cammino ha una parte di primo piano perché questo si riduce in realtà a due sole giornate.
    • Renzo

      Vacanza del 08-17 agosto 2019

      Pubblicazione 22 agosto 2019

      Un bel viaggio, completo, arricchito dalle capacità comunicative di Ilona” la nostra guida” belli in particolare i paesaggi montani.
    • Tosca

      Vacanza del 08-17 agosto 2019

      Pubblicazione 22 agosto 2019

      Voto 10. Perfetto per chi vuole scoprire una cultura antica, allo stesso tempo vicina a noi ma anche lontana ed "esotica". Un tuffo nella storia antica e più recente, un paese con una forte identità ma anche in evoluzione. Una regione dell'Eurasia da scoprire. Paesaggi montuosi stupendi.
    • Lucia

      Vacanza del 08-17 agosto 2018

      Pubblicazione 02 settembre 2018

      La Georgia è un Paese che davvero vale la pena di essere visitato. E' piccolo ma con bellezze artistiche e paesaggistiche. L'escursione al ghiacciaio e poi verso le alture maggiori non sono state molto impegnative e hanno permesso di godere della visione di luoghi ancora poco aggrediti dal turismo di massa. Chi si aspetta a Mestia i comfort a cui è abituato da noi o nelle località di turismo alpino in genere potrebbe rimanere deluso, ma questo non è lo spirito con cui un viaggiatore dovrebbe recarsi in un Paese sconosciuto e tanto meno in un Paese che sta faticosamente cercando di ricostruire se stesso e aprirsi al mondo.
      Personalmente ho trovato affascinante che le mucche e le capre se ne andassero in giro nella massima tranquillità per le strade dei paesini attraversati. Mi ha fatto assaporare il gusto di un tempo lento e un rispetto per la natura che da noi si è perso.
      Il cibo è semplice ma buono. E' bello vedere in giro bancarelle dove vendono spremuta di melograno invece dei soliti gadget turistici. I giorgiani sono di poche parole ma cordiali e orgogliosi della loro terra e ciò la fa apprezzare ancora di più al turista.
    • Leonardo

      Vacanza del 08-17 agosto 2018

      Pubblicazione 31 agosto 2018

      Un viaggio per scoprire un mondo bello, vario interessante, contemporaneamanete lontano da noi, ma con non poche cose vicine (cultura, monasteri, vivacità di Tbilisi, ecc)
    • Guido

      Vacanza del 08-17 agosto 2018

      Pubblicazione 30 agosto 2018

      La Georgia è un Paese in evoluzione che va visto anche per aiutare lo sviluppo del turismo
    • Barbara

      Vacanza del 08-17 agosto 2018

      Pubblicazione 27 agosto 2018

      Bellissimo viaggio che consiglio a tutti coloro che cercano una meta capace di stupire sia dal punto di vista culturale che paesaggistico. La Georgia e in particolare questo itinerario proposto da Zeppelin, rappresenta il giusto mix di cultura e natura dove antichi monasteri si alternano a edifici moderni, dove sarà bello visitare città rupestri ma anche lasciarsi affascinare dalle cime più alte del Caucaso. Un ringraziamento particolare alla nostra guida locale Ilona che è riuscita a trasmetterci la passione per il suo paese e all'accompagnatrice Chiara per la sua disponibilità e simpatia.
    • Lorenzo

      Vacanza del 08-17 agosto 2018

      Pubblicazione 22 agosto 2018

      Viaggio vario e interessante. La Regione dello Svaneti è davvero unica, e i due trekking consentono di gustarla al meglio.
    • Nello

      Vacanza del 08-17 agosto 2018

      Pubblicazione 22 agosto 2018

      Vacanza divertente, varia, sia per l’aspetto culturale che per quello naturalistico. La Georgia mi ha stupito positivamente
    • Patrizia

      Vacanza del 08-17 agosto 2018

      Pubblicazione 22 agosto 2018

      Voto generale 8 - La Georgia è un paese molto bello, ancora genuino, un passato ricco di storia. Luoghi archeologici e chiese carichi di suggestione, paesaggi incantevoli. Una destinazione poco conosciuta ma che certamente rimane nel cuore
    • Antonietta

      Vacanza del 08-17 agosto 2018

      Pubblicazione 22 agosto 2018

      ottimo viaggio, ben equilibrato tra storia e natura
20
13

Purtroppo non è possibile prenotare questa vacanza nel 2020, peccato!

Le partenze di molti tour riprenderanno nel 2021.

 

>Guarda dove puoi viaggiare quest'anno

 

Chiudi Chiudi