Individuale
Trekking

Irlanda

La Penisola di Dingle

Eredità celtica sull’oceano

da 530 €

5 giorni / 4 notti

da 509 €

Con Sconto Prenota Prima

per partenze successive al 01.04.2020 incluso

Prenota 4 mesi prima e riceverai uno sconto del 4% o l'assicurazione annullamento Globy Giallo inclusa: la più completa, non la solita polizza base!

chiudi X

Cod. IE005

  • Info

    Formula vacanza

    individuale

     

    Data di partenza

    ogni giorno dal 1.04 al 31.10.20

     

    Quota per persona in doppia

    530 €

    guesthouse, b&b e piccoli hotel

     

    Comprende

    • 4 pernottamenti con colazione tipica irlandese

    • transferimenti come da programma (2° e 3° giorno)
    • trasporto bagagli
    • roadbook in italiano
    • applicazione per cellulare GPS (inglese)
    • materiale informativo
    • assistenza telefonica
    • assicurazione medico-bagaglio

     

    Non comprende

    • viaggio per Dingle e da Annascaul
    • pasti
    • ingressi
    • mance
    • extra
    • quanto non specificato

     

    Supplementi

    165 € camera singola
    290 € viaggiatore singolo (camera singola inclusa)

     

    Documenti

    Carta d’identità valida per l’espatrio senza timbro di proroga o Passaporto in corso di validità.

  • Itinerario

    1° Dingle

    Arrivate in questo piacevole paesino di pescatori sull’estremità ovest dell’omonima penisola. Dingle ha un’atmosfera vivace e conta numerosi ristoranti e pub di ottima qualità. Durante tutto l’anno è facile imbattersi in concerti di musica irlandese quasi ogni sera. Pernottamento a Dingle.

     

    2° Dingle – Dunquin – Dingle (19 km, +/-350 m, 5-6 ore)

    Breve transfer per uscire dalla cittadina di Dingle e iniziare il vostro trekking. Passate la storica Kilcolman e proseguite sulla splendida spiaggi di Ventry beach. Da qui camminate su un bellissimo e storico sentiero attorno al promontori di Slea Head per terminare la tappa a Dunquin. Lungo il percorso potete osservare da vicino le tipiche costruzioni in pietra chiamate “beehive-huts”, capanne ad alveare, e godere della vista su tutte le Blasket Islands, le terre più a ovest d’Europa, a 5 km dalla punta della penisola di Dingle. Breve transfer di rientro e pernottamento a Dingle.

     

    3° Dingle – Tiduff – Cloghane (22 km, +/-450 m, 6-7 ore)

    Con un transfer privato raggiungete il piccolo villaggio di Tiduff e da qui percorrete un’antica strada militare fino all’estremità settentrionale della penisola per concludere la tappa nel paese di Cloghane. Tappa che attraversa zone remote e spettacolari, in campagne ricche di storia e accessibili solo a piedi. Pernottamento a Cloghane.

     

    4° Cloghane – Annascaul (14 km, +/-375 m, 4-5 ore)

    Un bellissimo cammino lungo la Penisola di Dingle da Nord a Sud, seguendo l’antico e spettacolare sentiero utilizzato un tempo dai contadini. Camminate sull'altopiano passando un villaggio disabitato e il lago di Annascaul. Scendi nel villaggio di Annascaul. Pernottamento ad Annascaul.

     

    5° Annascaul

    Dopo colazione potete prendere l’autobus fino a Tralee. Da Tralee avete accesso ad autobus e treni per Dublino, Cork, Limerick e Shannon. Arrivederci Irlanda!



    Per motivi organizzativi o climatici l’itinerario può subire qualche modifica, anche a vacanza iniziata.

     

  • Caratteristiche

    Itinerario: medio-facile (T/E)

    Lunghezza tappe: 14-22 km

    Durata: 4-7 ore

    Dislivelli: da +/-350m a +/-450 m

    Terreno: sentieri a fondo erboso, roccioso e su sabbia (spiaggia). Alcuni tratti su asfalto. In caso di pioggia alcuni tratti possono essere fangosi.

     

    L’Irlanda è un paese umido, sia perché piuttosto piovoso, sia perché molto umido al suolo. Il tempo è imprevedibile e questa è una delle gioie del camminare in Irlanda. Parte del cammino è lungo la Dingle Way, percorso segnalato. Se amate spostarvi a piedi e questa è diventata un’abitudine che apprezzate anche in vacanza, questo trekking è adatto a voi. Ingredienti base per la riuscita della vacanza: un buon equipaggiamento, una dose di intraprendenza e una buona resistenza.

     

     

  • Come arrivare

    Il punto di partenza del trekking è Dingle.

     

    Gli aeroporti di riferimento sono Dublino e Cork.

    Voli diretti o con scalo con compagnie aeree low cost o di linea dai principali aeroporti italiani.

     

    Dall’aeroporto di Dublino a Dingle

    • treno per Tralee, ca. 4 ore +  autobus Bus Eireann da Tralee, ca. 1 ora 

     

    Dall’aeroporto di Cork a Dingle

    • autobus Bus Eireann con 2 cambi, ca. 4.5 ore 

     

    Orari e prezzi: www.transportforireland.ie

     

     

    RIENTRO

     

    Da Annascaul autobus Bus Eireann per Tralee, ca. 45 minuti.

    Possibilità di richiedere un transfer privato. Prezzo su richiesta.

     

    Da Tralee all’aeroporto di Dublino

    • treno diretto o con un cambio per Dublin Heuston, ca. 4 ore + bus 747 per l’aeroporto, ca. 1 ora 

     

    Da Tralee all’aeroporto di Cork

    • bus/treno diretto o con un cambio, ca. 2.5 ore + bus 226A per l’aeroporto, ca. 30 min

     

     

  • Pernottamento e pasti

    Guesthouse, b&b e più raramente piccoli hotel. Le strutture sono state scelte per la loro posizione, per la cortesia dei gestori e per la qualità del cibo offerto. Le camere sono generalmente dotate di bagno privato, ma è possibile che il bagno privato sia esterno alla camera.



    Sono incluse 4 colazioni tipiche irlandesi.

    Alcune tappe del trekking si svolgono in aree piuttosto remote e lungo il percorso è spesso difficile trovare locali o negozi, quindi consigliamo di acquistare il pranzo al sacco al mattino prima di partire. Alcuni b&b danno la possibilità di acquistare il pranzo al sacco, da richiedere la sera precedente e da pagare sul posto.



  • Materiale informativo

    Roadbook in italiano, mappe e applicazione per cellulare con il tracciato del percorso.

    L’applicazione vi può guidare come una guida GPS offline. Mostra inoltre i punti di interesse, i vostri alloggi e i locali consigliati per mangiare. L’applicazione è in lingua inglese.

     

  • Al vostro fianco

    Per tutta la vacanza avete due numeri da contattare in caso di necessità: il nostro in Italia e quello del referente locale (inglese).

16