Nuovo tour!
Individuale
Trekking

Portogallo

Il Cammino Portoghese costiero

Da Porto ad A Guarda

da 640 €

7 giorni

da 614 €

Con Sconto Prenota Prima

per partenze successive al 13.04.2020 incluso

Prenota 4 mesi prima e riceverai uno sconto del 4% o l'assicurazione annullamento Globy Giallo inclusa: la più completa, non la solita polizza base!

chiudi X

Cod. PT053

  • Info

    Formula vacanza:

    individuale

     

    Data di partenza:

    ogni giorno dal 1.04 al 31.10.20

     

    Quota per persona in doppia:

    640 € hotel 2/3*,

    pensioni, case rurali e affittacamere

    Comprende:

    • 6 pernottamenti con colazione
    • trasporto bagagli (1 bagaglio per persona max 20 kg)
    • transfer 2° giorno
    • roadbook in italiano
    • credenziale del pellegrino
    • materiale informativo
    • assistenza telefonica
    • assicurazione medico-bagaglio

    Non comprende

    • viaggio per Porto e da A Guarda
    • traghetto sul Miño il 6° giorno (ca. 5 €)
    • pasti
    • ingressi
    • extra
    • quanto non specificato

    Supplementi
    280 € camera singola
    320 € viaggiatore singolo (camera singola inclusa)
     74 € 5 pranzi al sacco
    150 € 5 cene bevande escluse (no cena a Porto)
    150 € transfer aeroporto di A Guarda-aeroporto di Porto*
    195 € transfer A Guarda-aeroporto di Santiago*

    *prezzo da dividere tra i partecipanti (1-4 persone)

     

    Documenti
    Carta d’identità valida per l’espatrio o passaporto in corso di validità.

    Attenzione
    Cambio di fuso orario durante il viaggio: la Spagna è 1 ora avanti rispetto al Portogallo.

  • Itinerario

    1° Porto
    Arrivo individuale a Porto e sistemazione in hotel. Prendetevi il tempo di perdervi tra le viuzze della seconda città del Portogallo. Degustate un bicchiere del suo famoso vino, servito in molti locali della città, in alcuni dei quali potreste anche ascoltare il Fado, la malinconica canzone tradizionale portoghese.

    2° Porto – Matosinhos – Póvoa de Varzim (25 km, + 130 m, - 120 m, 6.5 ore)
    Non lasciate Porto senza visitare la sua cattedrale, la torre de los Clérigos, il mercado do Bolhão e i giardini del Palácio de Cristal. Al mattino un transfer vi porta a Praia de Leça da Palmeira. Da qui iniziate il percorso a piedi che vi porta a scoprire i paesini di Leça da Palmeira, Labruge, Vila do Conde e infine Póvoa de Varzim, meta della tappa. Sul luogo dell’antico Castro da cui ebbe origine l’attuale città potete visitare ora un importante sito archeologico: Cividade de Terrosso, di oltre 3.000 anni fa. In questa località vi attendono anche l’antico acquedotto, la monumentale Praça de Touros, la fortezza di Nossa Senhora da Conceição, oltre a un giro nelle vie del centro storico.

    3° Póvoa de Varzim – Esposende (21 km, +/- 45 m, 4-5 ore)
    Partite dalla Chiesa di San José de Ribamar e proseguite sul lungomare, per imboccare dopo pochi chilometri un sentiero che vi conduce alla Cappella di San André. Poco oltre una passerella di legno vi porta ad Aguçadoura, per entrare quindi nel Parco Naturale della Costa del Nord, che include diversi habitat naturali, tra cui pinete e zone umide, oltre agli estuari dei fiumi Cávado e Neiva, che ospitano diverse specie di uccelli e oltre 200 specie di piante. Passate oltre la parrocchia di Apúlia e attraversate il centro di Fão. Passate sul ponte di ferro sul Cávado ed entrate nella città di Esposende.

    4° Esposende – Viana do Castelo (24 km, + 120 m, - 100 m, 5-6 ore)
    Camminate su terreno pianeggiante lasciandovi alle spalle il faro e il forte di Esposende e attraversate un'ampia spiaggia sabbiosa per arrivare a Marinhas. Continuate sul sentiero costiero attraverso spiagge e dune. Passate oltre la chiesa di S. Bartolomeu do Mar. Passate le spiagge di Belinho e Caniço fino a raggiungere la foce del fiume Neiva. Oltre questa trovate la parrocchia di Castelo de Neiva. Vi allontanate di un paio di chilometri dalla costa per poi scendere alla spiaggia di Amorosa. Camminate su una passerella di legno e su sentieri di dune fino alla spiaggia di Rodanho. Un sentiero nel bosco vi porta al piccolo porto di Cabedelo, alla foce del fiume Lima. Attraversate il ponte Eiffel per entrare a Viana do Castelo, città che offre uno dei  centri storici più belli e meglio conservati del Portogallo. Qui potete visitare la chiesa di Nossa Senhora de Conceição, il Castelo do Minho, il Castelo de Santiago da Barra, la cattedrale, il tempio di Santa Luzia e il museo dell'oreficeria tradizionale.

    5° Viana do Castelo – Vila Praia de Âncora (19 km, + 220 m, - 120 m, 4-5 ore)
    Prima di lasciare Viana do Castelo salite in funicolare sul Monte di Santa Luzia o visitate il tempio al Sacro Cuore di Gesù, da dove avete una vista meravigliosa su Viana. Su un percorso pianeggiante lungo la costa attraversate numerose spiagge passando su passerelle di legno, su dune, su sentieri sterrati ben battuti. Camminando osservate i mulini a vento di Montedor. Passate le città di Areosa, Carreço e Afife per arrivare a Vila Praia de Âncora, che vi attende per un bagno in mare!

    6° Vila Praia de Âncora – A Guarda (19 km, + 100 m, - 160 m, 4-5 ore)
    Partendo dalla pianura passate oltre la spiaggia di Moledo per arrivare in breve a Caminha, l'ultima città portoghese del vostro cammino, alla foce del fiume Miño. Qui prendete un traghetto per attraversare il confine e approdare alla sponda opposta fiume, nella città di Camposancos, in Spagna. Portate le lancette avanti di un’ora e continuate attraversando il Monte di Santa Tegra per seguire la strada parallela alla costa. Poco dopo entrate ad A Guarda, paesino portuale con la Praza do Reló e la chiesa di Santa María.

    7° A Guarda
    Dopo colazione fine dei servizi.

    Per motivi organizzativi o climatici l’itinerario può subire qualche modifica, anche a vacanza iniziata.

     

  • Caratteristiche

    Itinerario: medio-facile (T/E)
    Lunghezza tappe: 19-25 km
    Durata: 4-6.5 ore
    Dislivelli complessivi: max +220 m, max -160 m
    Terreno: pianeggiante, lungomare, tratti su passerelle di legno.

    Il cammino corre lungo la costa e non presenta dislivelli elevati, nonostante il terreno del Portogallo sia tipicamente ondulato. L’unica difficoltà dell’itinerario è la lunghezza di alcune tappe, in particolare la prima. La costa atlantica può essere molto ventosa. Frequenti passaggi su passerelle di legno per superare le dune di sabbia.

    Fa per me?
    Se amate spostarvi a piedi e questa è diventata un’abitudine che apprezzate anche in vacanza, questo trekking è adatto a voi.
    Ingredienti base per la riuscita della vacanza: un buon equipaggiamento e un pizzico di resistenza.

     

  • Come arrivare

    Il trekking inizia a Porto.

     

    L’aeroporto di riferimento è Porto.

    Voli diretti o con scalo con compagnie aeree low cost o di linea dai principali aeroporti italiani.

    Chiedeteci un preventivo volo!

     

    Rientro
    Da A Guarda all’aeroporto di Porto o di Santiago de Compostela

    • transfer privato da richiedere al momento della prenotazione, con supplemento.
  • Pernottamento e pasti

    Hotel 2/3*, pensioni, case rurali e affittacamere. Camere con servizi privati. Sono incluse 6 colazioni. Pranzi e cene non sono inclusi nella quota. È possibile richiedere il servizio di mezza pensione al momento della prenotazione, con supplemento.

     

  • Materiale informativo

    Roadbook in italiano.

     

  • Al vostro fianco

    Per tutta la vacanza avete due numeri da contattare in caso di necessità: il nostro in Italia e quello del nostro collaboratore locale (inglese, spagnolo e talvolta italiano).

6