• Info

    Formula vacanza:

    individuale

     

    Data di partenza:

    ogni giorno dal 1.04 al 31.10.20

     

    Quota per persona in doppia:

    600 €

     

    Comprende:

    • 7 pernottamenti con colazione tipica
    • trasporto bagagli (1 bagaglio per persona max 20 kg)
    • roadbook in italiano
    • credenziale del pellegrino
    • materiale informativo
    • assistenza telefonica
    • assicurazione medico-bagaglio

    Non comprende:

     

    • viaggio per Bilbao e da Santander
    • battello da El Puntal a Santoña il 5° giorno
    • battello da Somo a Santander il 7° giorno
    • pasti
    • ingressi
    • extra
    • quanto non specificato

    Supplementi:

    190 € partenze dal 3.04 al 12.04 e dal 1.07 al 15.09.20
    290 € camera singola dal 13.04 al 30.06 e dal 16.09 al 31.10.20
    375 € camera singola dal 3.04 al 12.04 e dal 1.07 al 15.09.20
    93 € 6 pranzi al sacco
    168 € 6 cene (esclusa a Liendo) bevande escluse
    320 € viaggiatore singolo (camera singola inclusa) dal 13.04 al 30.06 e dal 16.09 al 31.10.20
    415 € viaggiatore singolo (camera singola inclusa) dal 3.04 al 12.04 e dal 1.07 al 15.09.20

    200 € transfer privato da Santander a Bilbao aeroporto*
    310 € transfer privato da Santander a San Sebastián aeroporto*
    200 € transfer privato da San Sebastián aeroporto a Bilbao*

    * costo da dividere tra i partecipanti (1-4 persone)

    62/110 € notte extra con colazione a Bilbao in camera doppia/singola

    Documenti:

    Carta d’identità valida per l’espatrio o passaporto in corso di validità.

  • Itinerario

    1° Bilbao
    Arrivo individuale a Bilbao e sistemazione in hotel. Dedicate un po' di tempo a visitare il meraviglioso centro storico di Bilbao, con il famoso museo di arte contemporanea Guggenheim, e assaggiate qualche "pintxos", la versione basca delle tapas. Merita una visita anche la Basilica de Nuestra Señora de Begoña, dedicata alla vergine Begoña, patrona di Biscaglia. Si narra che la Chiesa sia stata costruita qui per conservare una statua di una Madonna, ritrovata miracolosamente su una quercia: quando gli abitanti tentarono di spostarla, la statua sembrava piantata nel terreno e una voce misteriosa esclamò: ¡Bego oina! (fermo lì)!


    2° Bilbao – Portugalete (19 km, 5 ore)

    Il trekking inizia oggi da Plaza de Miguel de Unamuno, nel centro storico di Bilbao. Lungo il sentiero potrete visitare l'eremo di Santa Agueda, a pochi chilometri da Barakaldo, cittadina famosa per la funicolare e i giardini botanici. Da qui il percorso prosegue su pista ciclabile fino a Portugalete, e attraversando sul fiume Nervión il ponte di Vizcaya (Biscaglia), il ponte trasportatore più antico del mondo, conosciuto anche come Puente Colgante o Puente Palacio in onore dell'architetto Alberto de Palacio, che collega Barakaldo con Las Arenas. La tappa si conclude quindi a Portugalete, dove consigliamo di visitare la basilica di Santa María, la torre de Salazar, il molo di ferro, patrimonio storico dell’architettura del ferro del XIX secolo, e il centro storico.

     

    3° Portugalete – Castro Urdiales (27 km, + 400 m, - 450 m, 6-7 ore)
    Inizio pianeggiante per la tappa di oggi: lasciate Portugalete camminando su una pista ciclabile che vi porta ad affacciarvi di nuovo sul Mar Cantabrico, nella Playa de la Arena, su cui potrete proseguire. Continuate poi il cammino in lieve saliscendi su un sentiero pedonale che attraversa anche le scogliere. Dopo Pobeña, poco prima di arrivare a Ontón, eccovi nella Comunità Autonoma di Cantabria. Concludete la tappa di oggi a Castro Urdialese il suo porto fortificato.

     

    4° Castro Urdiales – Liendo (29 km, +/- 340 m, 7-8 ore)
    Da Castro Urdiales iniziate a camminare su terreno pianeggiante e, seguendo la costa e senza grandi saliscendi, arrivate a Islares. Proseguite il cammino immersi nella campagna, e poi inizierete ad affrontare qualche saliscendi attraverso pinete, campi e superando piccole città per arrivare infine nella valle di Liendo. Lungo la strada incontrerete i paesini di Nocina, Rioseco e La Magdalena. Dopo pochi chilometri eccovi a Liendo, un bel paesino accoccolato a fondovalle in cui vi attendono la chiesa di Nuestra Señora de la Asunción, l'eremo di San Andrés, il ponte romanico e le rovine dell'eremo di San Julián.

    5° Liendo – Noja (21 km, +/- 300 m, 5-6 ore)
    Tra Liendo e Laredo si susseguono salite e discese, anche se non si superano mai i 150 metri sul livello del mare. A Laredo, in particolare dalla zona del Puntal, attraversate la Ría de Santoña in barca, da pagare sul posto. Sbarcando al molo di Santoña cogliete l’occasione di assaggiare le tipiche deliziose acciughe. Attraversate la Riserva Naturale delle Paludi di Santoña, Victoria e Joyel per arrivare alla spiaggia di Berria. Salite sul Monte Brusco, a 90 m, per scendere poi alla spiaggia di Trengandín. Fate quattro chilometri di passeggiata sulla spiaggia sabbiosa per poi affrontare la salita che porta al centro di Noja. Questa città costiera vi accoglie con la sua spiaggia, la torre de los Velasco, il Victoria Mill e il palazzo della torre del Carmen.

    6° Noja – Galizano (21 km, +/- 200 m, 3-4 ore)
    Da Noja camminate su terreno per la maggior parte pianeggiante con qualche lieve salita e discesa fino a raggiungere Somo. Incontrate sul cammino piccoli paesi molto suggestivi come Arnuero e mulini come il Molino de Bareyo. Una tappa piuttosto breve, che vi permette di ricaricare le energie per godervi al massimo la conclusione del trekking.

    7° Galizano – Santander (13 km, 3 ore)
    Passo dopo passo, su terreno lastricato, raggiungete Somo. Qui attraversate la baia di Santander in traghetto, per sbarcare proprio di fronte ai Giardini Pereda a Santander. Questa bellissima città della costa della Cantabria vi offre innumerevoli monumenti, musei, parchi, spiagge e passeggiate. Noi suggeriamo una visita alla Cattedrale, la spiaggia del Sardinero, il Palazzo della Magdalena e il centro storico…e assaggiate la sua squisita cucina: in particolare Rabas e stufato di montagna.

    8° Santander
    Dopo colazione fine dei servizi.

    Per motivi organizzativi o climatici l’itinerario può subire qualche lieve modifica, anche a vacanza iniziata.

     

  • Caratteristiche

    Itinerario: medio-facile (T/E)
    Lunghezza tappe: 12-29 km
    Durata: 3-8
    Dislivelli complessivi: da nulli a max + 400 m, - 450 m
    Terreno: tratti su sentiero ben battuto e su asfalto, qualche tratto su spiaggia.

    Due tappe sono piuttosto lunghe (3° e 4° giorno: 27 e 29 km) e, nonostante non presentino particolari difficoltà, richiedono una buona resistenza. Il clima della costa Nord della Spagna è influenzato dalla presenza dell’Oceano e può piovere intensamente anche in estate. La natura è quindi lussureggiante, ma il terreno può essere molto fangoso in caso di pioggia ed è quindi necessario avere le scarpe adatte.

    Fa per me?
    Se amate spostarvi a piedi e questa è diventata un’abitudine che apprezzate anche in vacanza, questo trekking è adatto a voi.
    Ingredienti base per la riuscita della vacanza: un buon equipaggiamento, una dose di intraprendenza e un pizzico di resistenza.

     

  • Come arrivare

    Gli aeroporti di riferimento sono Bilbao e San Sebastián.
    Voli diretti e con scalo con compagnie aeree di linea e low cost dai principali aeroporti italiani.

    Chiedeteci un preventivo volo!

    Da San Sebastián a Bilbao
    • bus della compagnia Alsa, durata ca. 1 ora e 30 minuti
    oppure
    • transfer privato da richiedere al momento della prenotazione, con supplemento.

    Rientro
    Gli aeroporti di riferimento per il rientro sono Bilbao e San Sebastián.
    Voli diretti e con scalo con compagnie aeree di linea e low cost dai principali aeroporti italiani.

    Chiedeteci un preventivo volo!

    Da Santander a Bilbao
    • bus della compagnia Alsa, durata ca. 1 ora e 20 minuti
    oppure
    • transfer privato da richiedere al momento della prenotazione, con supplemento.

    Da Santander a San Sebastián
    • transfer privato da richiedere al momento della prenotazione, con supplemento.

     

  • Pernottamento e pasti

    Hotel 2/3*, pensioni, case rurali e affittacamere. Camere con servizi privati. Sono incluse 7 colazioni tipiche. I pranzi e le cene non sono inclusi nel programma. Possibilità di richiedere le cene e i pranzi al sacco al momento della prenotazione, con supplemento.

     

  • Materiale informativo

    Roadbook in italiano e mappe.

     

  • Al vostro fianco

    Per tutta la vacanza avrete due numeri da contattare in caso di necessità: il nostro in Italia e quello del referente locale (inglese, spagnolo e talvolta italiano).

13