• Info

    Formula vacanza

    in gruppo italiano 

    8 - 18 partecipanti + Guida Ambientale Escursionistica

     

    Date di partenza

    dal 30.07 al 6.08.22

    dal 13.08 al 20.08.22

     

    Quota per persona

    930 € in camera doppia

    1.080 € in camera singola

     

    Comprende

    • accompagnatore-Guida Ambientale Escursionistica
    • 7 pernottamenti in mezza pensione
    • acqua e vino durante le cene
    • 5 pranzi al sacco 
    • 1 pranzo in osteria 
    • tutti i transfer come da programma
    • visita guidata al Museo Archeologico di Reggio Calabria
    • assicurazione medico-bagaglio

    Non comprende

    • viaggio per Villa San Giovanni/da Reggio Calabria
    • pasti non menzionati 
    • ulteriori bevande
    • ingressi  (12 € ca.)
    • mance, extra e quanto non specificato
    • assicurazioni facoltative (vedi dettagli)

    Supplementi

    120 € partenza del 13.08.22 (alta stagione)

     

     

    Documenti

    Carta d'identità in corso di validità.

  • Itinerario

    1° Arrivo a Villa San Giovanni e trasferimento nel centro montano di Gambarie

    Ritrovo con la guida e il resto del gruppo alle ore 18:30, presso la stazione ferroviaria di Villa San Giovanni. Trasferimento nella località montana di Gambarie, all’interno del Parco Nazionale d’Aspromonte: in poco meno di un’ora passiamo dal mare ai 1310 m di altitudine, raggiungendo quello che, negli anni ’60, venne riconosciuto come il primo centro turistico montano del Mezzogiorno. Una volta in hotel, non ci resta che gustarci la nostra prima cena con i sapori della cucina tipica calabrese. 

     

    Sistemazione hotel 3*, Pasti cena, Transfer minibus - 45 minuti

     

    2° Escursione al Lago Menta e alle Cascate Maesano

    Dopo colazione, accompagnati dalla nostra guida, raggiungiamo con un mezzo privato la diga sul Torrente Menta, da dove parte l’escursione alle Cascate Maesano. La diga, costruita nella seconda metà degli anni ’80, dà vita ad un lago artificiale molto suggestivo che rifornisce di acqua potabile la città di Reggio Calabria. Il sentiero ci porta ad abbracciare con lo sguardo le acque della fiumara Amendolea, raggiungendo infine le cascate Maesano: tre salti d’acqua davvero maestosi, con pozze situate a diversi livelli, che danno vita ad una delle più belle cascate dell’Aspromonte. Rientriamo a Gambarie nel pomeriggio, per un po’ di relax nella Spa dell’hotel e per un’altra cena a base di piatti del territorio.

     

    Sistemazione hotel 3*, Pasti colazione, pranzo al sacco e cena, Cammino 4h - 8 km, Dislivello +/- 300 m, Transfer minibus - tot. 1h

     

    3° Escursione alla cima di Montalto

    Questa mattina il minivan ci porta a Montalto (1.956 metri s.l.m.), il punto più alto dell’Aspromonte, la cui cima è ricoperta da boschi di faggio e abete bianco. A mano a mano che saliamo di quota, l’aspetto degli alberi cambia passando dagli alti e slanciati colonnari delle prime pendici, ai cespugli bassi e contorti della sommità, plasmati dall’azione del vento. Raggiunta la vetta, veniamo accolti dalla statua del Redentore e da una vista davvero unica che abbraccia contemporaneamente l'Etna, i mari Ionio e Tirreno, le isole Eolie e l’estremità meridionale della dorsale appenninica. Un panorama straordinario, tutto da fotografare!

    Al termine dell’escursione, rientro a Gambarie in minivan.

     

    Sistemazione hotel 3*, Pasti colazione, pranzo al sacco e cena, Cammino 5h - 12 km, Dislivello +/- 400 m, Transfer minibus - tot. 1h30

     

    4° Trekking e mare lungo la Costa Viola

    La Calabria non è solo sinonimo di massicci montuosi, ma anche di chilometri di costa affacciati su due mari, lo Ionio e il Tirreno. Oggi ci spostiamo a Sant’Elia di Palmi, da dove prende il via un inaspettato quanto rigoglioso sentiero ad anello, a picco sul mare. Il percorso attraversa la Costa Viola, così chiamata per l’intenso colore delle sue acque, offrendo panorami mozzafiato sullo stretto e sulle isole Eolie. Nel primo pomeriggio scendiamo nella baia cristallina della Tonnara di Palmi per concederci qualche ora di sole e di bagni rinfrescanti. Rientrati in albergo, ci rilassiamo nuovamente tra i paesaggi montani. 

     

    Sistemazione hotel 3*, Pasti colazione, pranzo al sacco e cena, Cammino 3h - 7 km, Dislivello +/- 300 m, Transfer minibus - tot. 2h10 

     

    5° Escursione alle Cascate Forgiarelle 

    Dopo colazione raggiungiamo in minivan la località Cerasia per l'escursione alle Cascate Forgiarelle, fra le cascate più affascinanti e più alte del Parco Nazionale d’Aspromonte: un unico salto di ben 70 metri! L'itinerario rientra nella riserva integrale del Parco e si snoda in uno dei luoghi più interni e nascosti, dove è possibile ammirare esemplari di querce monumentali e ampi tappeti erbosi di ginepro. Questa zona è molto interessante anche da un punto di vista faunistico: è infatti frequente individuare sul terreno le orme lasciate dai cinghiali e, se saremo fortunati, ascoltare gli ululati del lupo, mammifero scomparso per alcuni decenni da questo territorio e recentemente ritornato a popolare le pendici dell’Aspromonte. 

    Rientro a Gambarie in minivan, nel tardo pomeriggio.

     

    Sistemazione hotel 3*, Pasti colazione, pranzo al sacco e cena, Cammino 7h - 15 km, Dislivello +/- 600 m, Transfer minibus - tot. 1h45 

     

    6° Visita al borgo di Gerace e trasferimento nel piccolo borgo di Antonimina

    Oggi ci concediamo una giornata di riposo dal trekking per approfondire gli aspetti culturali e le tradizioni di questo territorio meraviglioso. In mattinata raggiungiamo con un transfer privato il borgo medievale di Gerace, il cui centro storico è tra i più antichi e più belli della Calabria. La leggenda vuole che la città prenda il nome da uno sparviero (dal greco Ierax), che indicò ai Locresi la rupe sulla quale rifugiarsi, per fuggire al pericolo delle incursioni dei Saraceni. Ancor oggi la città custodisce un patrimonio artistico di notevole importanza, che raggiunge il suo apice nella splendida Cattedrale, edificio bizantino-normanno sopravvissuto ad una serie di terremoti, nonché il più grande duomo della regione. Dopo aver pranzato in un ristorante tipico del posto, andiamo a posare i piedi su una delle belle spiagge della Locride, trascorrendo il resto del pomeriggio tra bagni di sole e mare. Al termine ci trasferiamo nel piccolo borgo di Antonimina, dove trascorriamo le ultime due notti in terra di Calabria, alloggiati nelle case del piccolo borgo con la formula dell’ospitalità diffusa. 

     

    Sistemazione case private, Pasti colazione, pranzo e cena, Transfer minibus - tot. 2h30 

     

    7° Escursione al Monte Tre Pizzi e incontro con la tradizione agro-pastorale 

    Questa mattina partiamo a piedi dal borgo di Antonimina per raggiungere il Monte San Pietro, o Monte “Tre Pizzi”, come è più notoriamente chiamato per la sua curiosa forma a tre punte. Lungo il percorso ci addentriamo nella macchia mediterranea attraverso una profusione di colori e di profumi tipici. Una volta arrivati, il panorama che si ammira dall’alto copre un territorio vastissimo, fatto di crinali che degradano verso la costa ionica: non per niente, il monte è considerato uno degli affacci più suggestivi sulla brulla vallata della Locride. Approfittiamo di questa penultima giornata anche per conoscere le tradizioni agro-silvo-pastorali di Antonimina, assaggiando uno dei suoi prodotti di spicco: il Caciocavallo, presidio slowfood. 

     

    Sistemazione case private, Pasti colazione, pranzo al sacco e cena, Cammino 5h - 10 km, Dislivello +/- 450 m

     

    8° Trasferimento a Reggio Calabria e tempo per la visita al Museo Nazionale 

    Il nostro viaggio è ormai giunto al termine, ma per chi volesse regalarsi ancora un altro indimenticabile ricordo, c’è la possibilità di visitare il Museo Nazionale della Magna Grecia dove sono custoditi due capolavori, celebri a livello mondiale: i famosi bronzi di Riace. 

    Al termine della visita, trasferimento alla stazione ferroviaria dove ci salutiamo e concludiamo il tour (consigliamo la prenotazione del treno di rientro dopo le ore 13:00).

     

    Pasti colazione, Transfer minibus - tot. 1h40

     

     

    L’itinerario potrebbe subire modifiche prima e/o durante la vacanza per motivi organizzativi, condizioni climatiche o per disposizioni delle autorità locali. Lungo il percorso, per esempio, potrebbero esserci deviazioni temporanee non previste, segnalate solo sul posto.

     

     

  • Caratteristiche

    Una settimana di trekking e cultura tra paesaggi montani e costieri. Per goderti al meglio le camminate ti bastano una buona forma fisica e una preparazione escursionistica di base. I sentieri sono generalmente ben battuti, con dislivelli non eccessivi. Ad eccezione di una sola giornata un po’ più impegnativa, le tappe non sono lunghe e l’andatura terrà sempre conto della conformazione ondulata del percorso.

     

    Livello in dettaglio

    Itinerario: medio-facile (T/E)

    Lunghezza tappe: da 7 a 15 km

    Durata: 3 - 7h

    Dislivelli complessivi: da +/-300 a +/-600 m 

    Terreno: sentieri misti ben battuti, in montagna e lungo costa

     

     
  • Come arrivare

    Villa San Giovanni è la città di inizio viaggio da raggiungere in autonomia.

    Ritrovo con la guida alle ore 18:30, davanti alla Stazione FS di Villa San Giovanni.

     

    In aereo

    Reggio Calabria (REG) e Lamezia Terme (SUF) sono gli aeroporti di riferimento.

    • dall’aeroporto di Reggio Calabria: bus Atam fino alla stazione ferroviaria di Reggio di Calabria Centrale e da qui treno diretto Trenitalia per Villa S. Giovanni, durata totale 1h circa. 

    • dall’aeroporto di Lamezia Terme: bus navetta fino alla stazione centrale di Lamezia (durata 5 minuti) e da qui treno diretto Trenitalia per Villa S. Giovanni (durata 1h circa).

    In treno

    Villa S. Giovanni è la stazione ferroviaria di riferimento.

    In auto

    Puoi lasciare l’auto per le prime 5 notti presso il parcheggio gratuito del primo hotel. In seguito dovrai spostare l’auto e lasciarla in prossimità degli alloggi per le successive 2 notti.

     

    RIENTRO

     

    Reggio Calabria è la città di fine viaggio. Da qui puoi fare rientro a casa

    In aereo

    Reggio Calabria (REG) è l'aeroporto di riferimento.

    Voli dall'aeroporto di Reggio Calabria. Per raggiungerlo: bus Atam, durata 20 minuti circa. 

    In treno

    Reggio di Calabria Centrale è la stazione ferroviaria di riferimento.

    Da qui collegamenti verso le principali città italiane. 

     

    Se l'ultimo giorno desideri effettuare la visita guidata al Museo Archeologico di Reggio Calabria, ti consigliamo la prenotazione del treno/aereo di rientro dopo le 13:00.

     

     

  • Pernottamento e pasti

    Per le prime 5 notti alloggerai in hotel 3*, nel cuore del Parco Nazionale dell’Aspromonte. A disposizione degli ospiti anche una piscina interna (o una SPA, a seconda della struttura) e un ottimo ristorante. Trascorrerai invece le ultime due notti nelle case di un piccolo borgo, secondo la formula dell'ospitalità diffusa. In entrambi i casi, la sistemazione è prevista in camere doppie con servizi privati.

     

    Per questo tour è previsto il trattamento di mezza pensione (7 colazioni + 7 cene con con acqua e vino inclusi), oltre a 5 pranzi picnic e 1 pranzo in osteria tipica.

     

  • Materiale informativo

    Lo ricevi via email prima della partenza e comprende: 

     

    • il link per scaricare in PDF la scheda viaggio e il documento finale con le ultime informazioni sulla tua vacanza

    • l’assicurazione medico-bagaglio

    • la lista hotel

     

    Controlla i documenti e avvisaci se manca qualcosa!

     

    Ricorda di portare con te il materiale informativo: salvalo in formato digitale o, se preferisci, stampalo e mettilo in valigia.

     

     

  • Al vostro fianco

    Per tutta la durata del viaggio sarai accompagnato da un'esperta guida ambientale escursionistica del posto.

    Ha disegnato assieme a noi questo itinerario e renderà il viaggio una vera esperienza, condividendo con il gruppo i suoi racconti e la sua grande passione.

     

    Nel documento finale sarà indicato il numero di telefono da contattare in caso di emergenza durante la vacanza.

     

  • 6 Impressioni di viaggio
    • Gabriele

      Vacanza del 22-29 agosto 2020

      Pubblicazione 28 settembre 2020

      Un viaggio che permette di conoscere e scoprire una parte di Calabria e di Italia sconosciuta ai più ma che regala sorprese sotto tutti i punti di vista, da quello paesaggistico a quello storico-culturale.
      Una bellissima scoperta che spero possa diventare una meta più frequentata per conoscere maggiormente zone fuori dalle rotte tradizionali.
    • Paola Piera

      Vacanza del 29 agosto - 05 settembre 2020

      Pubblicazione 22 settembre 2020

      Bellissimo viaggio per ampliare la conoscenza naturalistica storico e culturale del nostro territorio.
    • Antonio

      Vacanza del 22-29 agosto 2020

      Pubblicazione 14 settembre 2020

      Nuova scoperta per me,nel sud Italia,in un territorio ricco di sorprese.Accoglienza ospitale, cibi genuini, scoperta di località storiche e millenarie, sia marine che borghi arroccati tra i più belli d'Italia, cascate con laghetti spettacolari, bagni marini in luoghi incontaminati, sentieri naturalistici con querce secolari, vista sullo stretto di Messina dalla Costa Viola, una delizia, gruppo e accompagnatori fantastici.
      Scegliete questo luogo senza pentimenti, la nostra cara Italia ci sorprende sempre di più.
    • Diego

      Vacanza del 29 agosto - 05 settembre 2020

      Pubblicazione 13 settembre 2020

      Il trekking presenta dislivelli contenuti e percorsi alla portata di tutti (solo qualche passaggio è leggermente più impegnativo ma la guida è sempre pronta ad assistere) ed è ben inframezzato da momenti di relax e visite culturali; apprezzabile anche il lato sostenibile e responsabile della vacanza.
      I paesaggi naturali sono notevoli, purtroppo lo stesso aggettivo vale anche per la generale incuria presente (spazzatura, strade, decoro urbano).
      Nel complesso una vacanza piacevole e rilassante, con un piccolo gruppo da subito affiatato, una guida molto capace ed una perfetta organizzazione.
    • Olivia Piera

      Vacanza del 22-29 agosto 2020

      Pubblicazione 07 settembre 2020

      Un trekking in una zona naturalistica molto bella che merita di essere conosciuta e valorizzata.
    • Chiara

      Vacanza del 22-29 agosto 2020

      Pubblicazione 04 settembre 2020

      Una vacanza variegata ad agosto in Italia: boschi, mare, borghi antichi, storia ancestrale ed ottimo cibo.
10
6