• Info

    Formula vacanza:

    individuale

     

    Data di partenza:

    ogni giorno dal 1.04 al 31.10.21

     

    Quota per persona in doppia:

    670 €

    hotel 3* e b&b

     

    Comprende:

    • 7 pernottamenti con colazione
    • transfer privato Sasso Marconi-Badolo (3° giorno)
    • trasporto bagagli (1 bagaglio per persona max 20 kg)
    • applicazione per cellulare con il percorso
    • carta escursionistica della Via degli Dei
    • assistenza telefonica
    • assicurazione medico-bagaglio 

    Non comprende:

    • viaggio per Bologna e da Firenze
    • pasti e bevande
    • tasse di soggiorno (ca. 10 €)
    • ingressi
    • extra
    • quanto non specificato

    Supplementi

    160 € camera singola

    310 € viaggiatore singolo (camera singola inclusa)

    140 € cene dal 2° al 6° giorno (bevande escluse)

     

    Documenti

    Carta d'identità in corso di validità.

  • Itinerario

    1° Arrivo a Bologna

    Benvenuti a Bologna, città dalle mille sfaccettature. È “la Dotta d’Italia", perché qui è nata una delle più antiche Università d'Italia. È chiamata anche “la Rossa”, per il caldo colore delle case e dei tetti del centro storico. Infine viene anche chiamata “la Grassa” per la sua gustosissima tradizione culinaria che avrete modo di sperimentare con la vostra prima cena. Pernottamento a Bologna.

     

    Sistemazione hotel 3*/b&b

     

    2° I 666 archi di San Luca, il Parco della Chiusa e il fiume Reno fino a Sasso Marconi

    Il cammino dalla statua di Nettuno che lasciate alle vostre spalle, per iniziare con la prima salita, costante, infinita e bellissima sotto il portico più lungo del mondo: quello di San Luca e dei suoi 666 archi. Dopo una piccola sosta volta per ammirare il Santuario di San Luca, camminate all'interno del Parco della Chiusa seguendo il corso del fiume Reno circondati da prati, orti e boschi. Attraversate l'oasi naturalistica di San Gherardo, famosa per la nidificazione del falco pellegrino. La tappa termina a Sasso Marconi, villaggio che un tempo si chiamava Praduro e Sasso ma che cambiò nome in onore di Guglielmo Marconi che qui trascorse la sua gioventù. Pernottamento a Sasso Marconi.

     

    Sistemazione hotel 3*/b&b, Pasti colazione, Cammino 6h - 21 km, Dislivello +/-400 m

     

    3° Transfer fino a Badolo, le maestose pareti di arenaria e il Monte Adone

    Dopo un breve trasferimento da Sasso Marconi a Badolo ci si immerge nella Riserva Naturale Contrafforte Pliocenico, un maestoso fronte roccioso di arenaria che testimonia la presenza di un antichissimo golfo marino presente nel Pliocene. La salita all'interno della Riserva Naturale vi conduce sul Monte Adone, dalla cui cima il meraviglioso panorama fa intravedere il cammino lungo la Via degli Dei. Meta finale di oggi è la località di Monzuno, un piccolo villaggio dell'Appennino bolognese che ospita la Pinacoteca Bertocchi - Lea Colliva, una delle tante eccellenze artistiche che scoprirete durante il cammino. Pernottamento a Monzuno.

     

    Sistemazione hotel 3*/b&b, Pasti colazione, Cammino 6h - 17 km, Dislivello +620 m / -380 m, Transfer auto 30 min

     

    4° Il Santuario della Madonna della Neve e le estese faggete dell'Appennino

    Anche oggi il viaggio a piedi si snoda lungo diversi saliscendi, ma soprattutto salite. Passate la località Tre Croci che in passato segnava il confine tra il Granducato di Toscana e lo Stato Pontificio. Vicino a Madonna dei Fornelli si trova l'evocativo Santuario della Madonna della Neve, eretto nel 1630 come ringraziamento della fine della peste. Il Cammino prosegue lungo l'antico basalto della via romana Flaminia Militare, che i Romani crearono per collegare Bologna ad Arezzo. Un percorso stupendo che segue il crinale appenninico e si immerge nelle estese faggete. Il cammino vi conduce direttamente al vostro agriturismo/b&b a Bruscoli. Pernottamento a Bruscoli.

     

    Sistemazione b&b/agriturismo, Pasti colazione, Cammino 6h30 - 20 km, Dislivello +840 m / -380 m

     

    5° Passi di montagna e storia della Seconda Guerra Mondiale 

    Una meravigliosa tappa di montagna che si snoda lungo sentieri che serpeggiano in mezzo ai boschi. Dopo il primo saliscendi raggiungete il Passo della Futa: qui si trova il cimitero militare germanico dei soldati tedeschi caduti lungo la Linea Gotica. Superate il leggendario Passo dell'Osterie Bruciata e scendete rapidamente fino a Sant'Agata: qui potete trovare un bar e un negozio di alimentari. Avete la possibilità di terminare la tappa qui e proseguire fino a San Pietro in bus. Pernottamento a San Piero in Sieve. 

     

    Sistemazione b&b/hotel 3*, Pasti colazione, Cammino 9h - 30 km oppure 6h30 - 21 km, Dislivello +590 m / -1.290m oppure +530 m / -1.100 m

     

    6° I boschi di castagni e noccioli, il castello di Trebbio incorniciato dai cipressi e l'antica distilleria del Santuario di Monte Senario

    La tappa di oggi si svolge prevalentemente su fondo sterrato e termina alle porte di Firenze. Il paesaggio è meraviglioso e molto vario: dai boschi stupendi di castagno, querce e noccioli passate ad ampie e silenziose radure e campi di ulivi. La Via degli Dei tocca il bordo di Trebbio dove sorge il castello omonimo, meravigliosamente incorniciato da monumentali cipressi. Qui Lorenzo il Magnifico amava trascorrere i suoi soggiorni di caccia. L'ultima salita, la più bella ed impegnativa del Mugello, conduce al Santuario di Monte Senario, il santuario più importante della Toscana. Consigliamo una sosta al punto ristoro gestito dai frati dove degustare la Gemma d'Abeto, liquore prodotto nell'antica distilleria del convento e che segue un'antica ricetta risalente al 1865. Sicuramente il liquore vi darà la carica giusta per completare gli ultimi chilometri di tappa! Scendete fino a Vetta delle Croci e poi fino a Olmo. Pernottamento a Olmo. 

     

    Sistemazione b&b/hotel 3*, Pasti colazione, Cammino 7h - 20 km,  Dislivello +820 m, -600m 

     

    7° L'area archeologica di Fiesole e l'ingresso trionfale a Firenze!

    L'ultima tappa del vostro cammino inizia con gli ultimi panorami sugli Appennini e scende lentamente verso Fiesole, che sorveglia dall'alto Firenze, regalandovi una vista esclusiva sulla città. È famosa per conservare resti delle terme romane e imponenti mura etrusche. Da Fiesole si scende fino a Firenze, che vi accoglierà in tutto il suo splendore rinascimentale. Segnaliamo che Firenze è raggiungibile da Fiesole anche in bus, ma siamo certi che non vorrete perdervi proprio gli ultimi chilometri a piedi che vi separano dalla meta finale! Pernottamento a Firenze. 

     

    Sistemazione b&b/hotel 3*, Pasti colazione, Cammino 5h - 17 km oppure 3h - 10 km, Dislivello +290 m / -670m oppure +280 m / -430 m

     

    8° Arrivederci Firenze!

    Dopo colazione fine dei servizi. 

     

    Pasti colazione

     

    Per motivi organizzativi o climatici l’itinerario può subire qualche modifica, anche a vacanza iniziata.

     

  • Caratteristiche

    Itinerario: medio (E)

    Durata: 5-9 ore

    Dislivelli complessivi: da +290m a +840m e da -380m a -1.290m

    Terreno: fondo battuto, mulattiere, strade asfaltate

     

    La Via degli Dei è ben segnalata: all'inizio del sentiero o negli incroci più importanti trovate cartelli e tabelle (i segnavia) con le direzioni e la durata del cammino. C'è anche un'importante segnaletica secondaria con segnavia a vernice bianco-rossa o rossa-bianco-rossa colorata su sassi, rocce o tronchi d'albero: vi daranno la conferma che state seguendo il percorso corretto. Ingredienti base per la riuscita della vacanza: un equipaggiamento tecnico, una buona dose di allenamento e di resistenza. Le discese possono mettere a dura prova ginocchia e caviglie. Se hai abituato i piedi a percorrere lunghi cammini e ogni tipo di terreno, questo trekking soddisferà la tua fame di avventura. 

    Due delle sei tappe potranno essere accorciate utilizzando i mezzi pubblici.

    Le rare piogge possono causare disagio lungo il percorso.

     

    Corpo e spirito sono trepidanti nell’attesa di affrontare una nuova faticosa e gioiosa avventura a piedi? Questo trekking fa al caso vostro: l’atteggiamento è giusto e il percorso saprà soddisfare la vostra sete di asperità. L’emozione non deve offuscare la consapevolezza delle difficoltà, ma acuire i sensi e chiamare a raccolta le forze.

     

  • Come arrivare

    In treno

    La stazione dei treni di riferimento è Bologna Centrale.

     

     

  • Pernottamento e pasti

    Le strutture delle tappe intermedie sono per la maggior parte piccoli hotel a conduzione familiare.

    Sono incluse 7 colazioni.

     

  • Materiale informativo

    Carta escursionistica della Via degli Dei e applicazione per cellulare smartphone con il percorso segnato.

     

  • Al vostro fianco

    Per tutta la vacanza avrete a disposizione un numero di assistenza da contattare in caso di necessità.

11