• Info

    Formula vacanza

    individuale

    minimo 2 persone

     

    Formula

    individuale

     

    Date di partenza

    ogni giorno dal 1.04 al 31.10.22

     

    Quota per persona

    990 € in camera doppia

    1.540 € in camera singola

     

    Comprende

    • transfer da/per aeroporto
    • 7 pernottamenti con colazione
    • 5 pranzi al sacco
    • 1 degustazione di vini locali
    • 5 trasferimenti privati (2°, 3°,4°, 5° e 6° giorno)

    • trasporto bagagli
    • incontro di benvenuto
    • roadbook in italiano
    • assistenza telefonica
    • assicurazione medico-bagaglio

    Non comprende

    • viaggio per/da Gran Canaria
    • pasti non menzionati
    • bevande
    • ingressi
    • mance, extra e quanto non specificato
    • assicurazioni facoltative (vedi dettagli)

    Supplementi

    100 € sistemazione "plus"


    Riduzioni

    50 € per persona con mimimo 4 partecipanti

     

    Documenti

    Carta d’identità valida per l’espatrio o passaporto in corso di validità.

  • Itinerario

    1° Arrivo a Gran Canaria e transfer privato per Agüimes

    Arrivo individuale all'aeroporto di Gran Canaria e transfer privato fino ad Agüimes, dove vi sistemate in hotel. Se avete tempo a disposizione, iniziate a scoprire l'affascinante e colorato centro storico del villaggio. Incontro di benvenuto con il nostro collaboratore locale, che vi consegna i documenti di viaggio.

     

    Sistemazione hotel rurale, Transfer auto - 20 minuti

     

    2° La Via del Sale e il sito archeologico di La Fortaleza de Ansite

    La Caldera di Tirajana è un luogo di straordinaria bellezza naturale, dove alte montagne incontrano profondi burroni. Dopo colazione transfer privato fino al centro storico del villaggio di Santa Lucía per iniziare il vostro primo trekking in solitaria, un percorso che vi porterà nell'incontaminata Gran Canaria, un luogo in cui natura e vita rurale si incontrano in perfetta armonia e creano un paesaggio di eccezionale bellezza. Il cammino si svolge presso la Caldera di Tirajana. Santa Lucía è una terra fertile circondata da alte montagne e dotata di tranquilli borghi dalle case bianche, piccole fattorie, oasi di palme autoctone, canneti, vigneti e profonde gole. Da qui inizia la Via del Sale, che attraversate durante il cammino. Alcune importanti montagne, il Risco Blanco e Los Roques, sono prominenti nel paesaggio e saranno il vostro riferimento geografico lungo tutto il percorso. Prima di concludere il percorso visitate un importante sito archeologico di Gran Canaria: La Fortaleza de Ansite. Il cammino vi riporta nel centro storico del tranquillo villaggio di Santa Lucía, tra le tipiche case e le alte palme. Nel pomeriggio transfer di rientro per Agüimes.

     

    Pernottamento hotel rurale, Pasti colazione e pranzo al sacco, Cammino 5h - 19 km, Dislivello +/-504 m, Transfer auto - tot. ca. 50 minuti

     

    3° La Valle di Guayadeque, la Caldera de Los Marteles e Los Roques

    Il Barranco de Guayadeque è un luogo di grande interesse per la sua bellezza naturale, la vegetazione endemica, le sue origini preistoriche e le affascinanti case rupestri, abitate ancora oggi. Dopo colazione transfer fino a Montaña de las Tierras nella Valle di Guayadeque, dove inizia il cammino che porta fino al centro dell'isola di Gran Canaria. Dopo i primi chilometri vi aspetta una salita che offre meravigliosi panorami sulla vallata. Una vecchia strada agricola in pietra conduce ad una foresta dove, a seconda della stagione, si può trovare la "tajinaste blu", una particolare pianta endemica che in fioritura regala dei coloratissimi e scenografici scorci blu. Se il cielo è limpido si possono ammirare dei bei panorami sul cratere di Las Tirajanas. Iniziate la discesa fino alla Caldera de Los Marteles, un cratere vulcanico di 550 metri di diametro e 80 metri di profondità. Dopo aver attraversato la Caldera de Los Marteles, iniziate l'ultimo tratto di cammino in direzione de Los Roques de Tenteniguada. Gradualmente scendete verso Tenteniguada: questo tratto è davvero spettacolare in primavera, quando i bellissimi fiori blu delle tajinaste ricoprono l'intera area. Nel pomeriggio transfer da Tenteniguada per il vostro nuovo alloggio a Tejeda.

     

    Pernottamento aparthotel, Pasti colazione e pranzo al sacco, Cammino 7h - 19 km, Dislivello +925 m/-1.120 m, Transfer auto - tot. ca. 1h15

     

    4° Il cammino delle Rocce Sacre: Roque Nublo e Roque Bentayga

    Transfer fino al punto più alto di Gran Canaria, Pico de Las Nieves. Da qui seguite il sentiero che attraversa una delle più grandi foreste dell'isola. Questa foresta è il risultato di un eccezionale progetto di rimboschimento, intrapreso dal governo di Gran Canaria, con risultati sorprendenti: la foresta è stata recuperata ed è viva al 100%. A poco a poco vi avvicinate a una zona che è stata dichiarata nel 2019 Patrimonio UNESCO: Risco Caído e le Rocce Sacre. il cammino prosegue in salita e attorno al Roque Nublo, un camino vulcanico alto 87 metri, diventato il simbolo naturale di Gran Canaria e una delle rocce sacre per gli antichi abitanti dell'isola. Da qui godete di una vista splendida sulla parte occidentale dell’isola: nelle giornate particolarmente limpide si può vedere persino il Monte Teide nell'isola di Tenerife, la montagna più alta della Spagna. La prossima sosta è al punto panoramico Mirador de la Folguera, il luogo migliore per poter ammirare la seconda roccia sacra: Roque Bentayga. Dopo aver lasciato alle vostre spalle l'area delle Rocce Sacre raggiungete la frazione di La Culata, un luogo tranquillo, quasi fuori dal tempo, perfetto per una pausa caffè. Dopo questa breve sosta, proseguite a piedi fino a Tejeda, che dista soli 5 km.

     

    Pernottamento aparthotel, Pasti colazione e pranzo al sacco, Cammino 4h - 12 km, Dislivello +250 m/- 450 m, Transfer auto - tot. ca. 20 minuti

     

    5° La Caldera di Tejeda e il Cammino delle 100 Valli

    Transfer privato dal vostro alloggio fino a Cruz de Tejed, il centro geografico di Gran Canaria dal quale iniziano molti sentieri. Il vostro cammino si snoda lungo un sentiero di bellezza superlativa che segue i margini della Caldera de Tejeda ricche di attrattive, dai Riscos de Chapin, le vecchie grotte dove vivevano gli antichi Canari, alla pineta ricca di numerose specie endemiche. Qui, tra i cieli settentrionali dell'isola abitati da un calmo mare di nuvole, vi attendono nuovamente delle meravigliose viste sulle Rocce Sacre, un ricordo di Gran Canaria che non scorderete più. Dopo i primi sette chilometri di cammino arrivate ad Artenara, il villaggio più alto di Gran Canaria, una località davvero pittoresca che merita una sosta per visitarla: dall'Ermita de la Virgen de la Cuevita al Museo delle Grotte e la chiesa Iglesia de San Matías. Artenara è anche l'unico posto del cammino di oggi dove trovate un bar nel caso in cui vogliate fermarvi per una piccola sosta ristoro. Dopo aver lasciato Artenara camminate in direzione della foresta di Tamadaba seguendo sempre il sentiero ai margini della Caldera de Tirajana. Questa parte del percorso offre lo scorcio più bello sul Roque Bentayga e sul Roque Nublo. Sul lato occidentale è possibile invece ammirare gli infiniti canyon, punteggiati qua e là da case isolate. Passo dopo passo arrivate ad Acusa Seca, un complesso di grotte scavate sulle enormi pareti rocciose, dove vivevano gli aborigeni intorno al 400 d.C.. Seguendo il sentiero si giunge ad Acusa Verde, dove termina la tappa di oggi. Da Acusa Verde transfer di rientro a Tejeda per il pernottamento.

     

    Pernottamento aparthotel, Pasti colazione e pranzo al sacco, Cammino 6h - 16 km, Dislivello +387 m/- 834 m, Transfer auto - tot. ca. 1h

     

    6° Coruña, le piantagioni di frutta e degustazione di vini locali 

    Iniziate il percorso di oggi in una parte isolata di Gran Canaria, una zona vicino ad Artenara. Durante la prima parte del percorso la sensazione di isolamento sarà molto evidente poiché si tratta di una zona poco collegata con il resto dell'isola. Lungo il cammino vi attendono delle belle vedute del Parco Naturale di Tamadaba e di alcuni bacini idrici. Si notano anche le aree colpite dall'incendio che ha colpito Gran Canaria nel 2019. Per fortuna che il "Pinus canariensis" è un albero che non brucia completamente, grazie alla sua corteccia spessa, il che significa che questa foresta ritornerà presto a splendere. Costeggiando i bacini idrici seguite una strada tranquilla che vi porta fino a El Hornillo, un villaggio scavato in un'enorme roccia con una splendida vista sulla valle di Agaete. In questo punto c'è una fontanella con acqua potabile, e anche un piccolo bar (non sempre aperto), l'unico che trovate oggi lungo il percorso. Da qui iniziate il cammino verso la costa settentrionale di Gran Canaria. Durante la discesa lo spettacolare contrasto tra le gigantesche pareti nere della valle e il blu dell'oceano non può passare inosservato, un'immagine a dir poco fantastica. La Valle de Agaete è una fertile valle con grandi piantagioni di arance, vigneti, papaia e mango. Qui una delle fattorie produce anche il caffè. Il vostro percorso ti porta fino a San Pedro dove è in programma la visita a un'azienda vinicola per una degustazione di vini locali. Al termine della visita con un trasferimento privato raggiungete il vostro nuovo alloggio, sulla costa ad Agaete.

     

    Pernottamento hotel 4*, Pasti colazione, pranzo al sacco e degustazione, Cammino 5h - 17 km, Dislivello +183 m/- 1.194 m, Transfer auto - tot. ca. 40 minuti

     

    7° Agaete, giornata libera al mare o visita dei dintorni

    Giornata libera per godersi Agaete o per scoprire la città di Las Palmas, facilmente raggiungibile in autobus (durata ca. 1h30 minuti per tratta). Se preferite restare ad Agaete il villaggio sul mare ha molto da offrire, dalle spiagge alla piscine naturali, dal giardino botanico a una passeggiata nel Parco Naturale di Tamadaba, poco distante.

     

    Pernottamento hotel 4*, Pasti colazione 

     

    8° Transfer all'aeroporto di Gran Canaria

    Partenza con trasferimento privato per l'aeroporto di Gran Canaria e rientro in autonomia. Hasta luego Canarie!

     

    Pasti colazione,Transfer auto - 50 minuti

     

     

    L’itinerario potrebbe subire modifiche prima e/o durante la vacanza per motivi organizzativi, condizioni climatiche o per disposizioni delle autorità locali. Lungo il percorso, per esempio, potrebbero esserci deviazioni temporanee non previste segnalate solo sul posto.

     

  • Caratteristiche

    Cosa ti aspetta

    Una settimana a piedi lungo percorsi saliscendi, con dislivelli anche importanti, che richiedono una buona resistenza, soprattutto di ginocchia e caviglie.

    Se hai abituato i piedi a percorrere cammini impegnativi su ogni tipo di terreno, questo trekking fa per te. Ingredienti base per la riuscita della vacanza: un corretto equipaggiamento tecnico e una buona dose di allenamento. I trasferimenti privati previsti nel programma ti consentono di accedere facilmente ai punti di partenza delle escursioni.

     

    Caratteristiche percorso

    Itinerario: medio (E)

    Lunghezza tappe: 12-19 km

    Durata: 4-7 ore

    Dislivelli complessivi: da +183 m a  +925 m, da -450 m a -1.194 m

    Terreno: sterrato, roccioso, fondo battuto talvolta irregolare

     

    Il fondo irregolare e roccioso richiede scarponcini da trekking alti, che sostengono la caviglia. 

    I sentieri spesso non sono ombreggiati ed è quindi fondamentale avere sempre con sé una scorta d'acqua e il cappellino.

     
  • Come arrivare

    In aereo

    Gran Canaria (LPA) è l’aeroporto di riferimento, da raggiungere in autonomia.

     

    Transfer

    Dall’aeroporto un servizio di transfer privato, incluso nella quota, ti porterà in hotel.

     

    RIENTRO

     

    Transfer

    L’ultimo giorno del tour un servizio di transfer privato, incluso nella quota, ti porterà all’aeroporto in tempo utile alla partenza del tuo volo.

     

     

  • Pernottamento e pasti

    Sistemazione

    Il programma prevede il pernottamento in tre diverse località, nell'entroterra e sul mare. Ad Aguimes e Tejeda si alloggia in case e appartamenti rurali, semplici ma caratteristici, che godono di una comoda posizione centrale. Sulla costa, ad Agaete, è prevista la sistemazione più standardizzata in hotel 4*, dotato inoltre di piscina interna. Camere sempre con servizi privati. La colazione è sempre inclusa per iniziare con la giusta carica la giornata.

     

    Sistemazione "plus"

    È possibile scegliere una sistemazione "plus" (con supplemento): ad Aguimes e Tejeda hotel rurali, storici e ristrutturati; ad Agaete hotel 4* moderno con piscina interna e spa.

     

    Nota: i servizi del centro benessere degli hotel di Agaete (sia standard che plus) sono a pagamento.

     

    Pasti

    Sono incluse 7 colazioni, 5 pranzi al sacco e 1 degustazione vini nella Valle di Agaete.

     

     

  • Materiale informativo

    Prima della partenza riceverai via email:

    - il link per scaricare in PDF la scheda viaggio e il documento finale con le ultime informazioni sulla tua vacanza

    - l’assicurazione medico-bagaglio

    - la lista hotel

     

    Al tuo arrivo sul posto troverai:

    - roadbook in italiano e mappe del percorso

    - altro materiale informativo cartaceo

     
  • Al vostro fianco

    Incontro di benvenuto in inglese o spagnolo con consegna dei documenti di viaggio.

     

    Assistenza

    Il tuo viaggio è organizzato con cura per prevenire qualsiasi contrattempo, ma se un intoppo ti rallenta potrai contattare il referente locale che ti aiuterà a risolvere ogni imprevisto. Riceverai i numeri di assistenza prima di partire. **L’assistenza verrà fornita in lingua inglese**.

     
17