• Info

    Formula vacanza

    individuale

     

    Date di partenza

    ogni giorno dal 1.04 al 31.10.22

     

    Quota per persona

    590 € in camera doppia

    790 € in camera singola

     

    Comprende

    • 7 pernottamenti con colazione 
    • trasporto bagagli (1 bagaglio per persona max 20 kg)
    • credenziale del pellegrino
    • roadbook in italiano
    • materiale informativo
    • assistenza telefonica
    • assicurazione medico-bagaglio

    Non comprende

    • viaggio per Santiago e da Muxía
    • pasti non menzionati
    • bevande
    • ingressi
    • mance, extra e quanto non specificato
    • assicurazioni facoltative (vedi dettagli)

    Supplementi

    40 € viaggiatore singolo

    168 € cene (bevande escluse)

    78 € 6 pranzi al sacco (panino, bibita, dolce)

     

    Transfer*

    24 € transfer facoltativo 3° giorno 1-4 persone

    120 € transfer privato Muxía-Santiago 1-4 persone

     

    *costo da suddividere tra i partecipanti

     

    Notti extra in camera doppia / singola con colazione

    63/90 € a Santiago de Compostela

    65/106 € a Muxía 

     

     

    Documenti

    Carta d’identità valida per l’espatrio o passaporto in corso di validità.



  • Itinerario

    1° Arrivo a Santiago de Compostela

    Arrivo autonomo a Santiago de Compostela e pernottamento. Il nostro consiglio è di aggiungere un giorno per visitare Santiago, a inizio o fine tour. Il centro storico non è grandissimo, si può tranquillamente visitare in una giornata: non serve una mappa, lasciatevi ispirare e seguite il vostro istinto. La città ospita tantissime piazze, ciascuna diversa e con la propria personalità. Praza das Prateiras è la più famosa e ospita palazzi classici, una grande fontana centrale e la Torre dell'Orologio, ed è un punto di ritrovo cittadino. E poi c'è lei, piazza di Obradoiro, lì dove sorge la famosa Cattedrale. 

     

    Sistemazione varie

     

    2° Da Santiago a Negreira passando per la deliziosa Ponte Maceira

    Iniziate il vostro cammino lasciandovi la cattedrale alle spalle e scendendo verso il fiume Tambre, nel bel paesaggio che caratterizza la sua valle. Passate il caratteristico paesino di Ponte Maceira, famoso per il suo ponte medievale in pietra, composto da diverse arcate. Qui trovate anche tre mulini ad acqua, uno dei quali ospita di fianco una piccola chiusa: un angolo perfetto per una foto da cartolina. Raccogliete le ultime forze per raggiungere la città di Negreira, cittadina di origine medievale in cui pernottate. 

     

    Sistemazione varie, Pasti colazione, Cammino 6h - 22 km, Dislivello +400 m/-550 m

     

    3° Saliscendi tra le colline e i campi agricoli da Negreira a Olveiroa

    Oggi vi attende una tappa piuttosto lunga, che vi conduce lungo il litorale della Galizia, attraversando vari distretti agricoli fino a Olveiroa, piccolo villaggio tra le colline e meta finale della giornata. Possibilità di abbreviare la tappa da 31 a 21 km con un transfer privato da Negreira, da richiedere al momento della prenotazione (con supplemento).

     

    Sistemazione varie, Pasti colazione, Cammino 8-9h - 31 km, Dislivello +450 m/-400 m

     

    4° Il fiume Xallas, la vista dell'oceano, il centro storico di Corcubión e la località di Cee

    Lasciate definitivamente l'entroterra accompagnati dalla lussureggiante vegetazione che circonda il fiume Xallas. Improvvisamente appare davanti a voi la vista dell'oceano! Scendete per raggiungere la località di Cee, che si trova poco distante dall’interessante centro storico di Corcubión, dichiarato patrimonio storico-artistico. Pernottamento a Cee.

     

    Sistemazione varie, Pasti colazione, Cammino 5h - 18 km, Dislivello +100 m/-350 m

     

    5° La costa galiziana fino al capo di Finisterre: il km 0 del Cammino di Santiago e il suo l'emblematico faro 

    Oggi vi aspetta la tappa più breve ma che parte con una salita impegnativa, che da Corcubión conduce al villaggio di O Vilar. Riscendete, in seguito, camminando lungo uno dei litorali più belli della regione e raggiungete la bella spiaggia di A Lagosteira. Da qui iniziate ad avvistare Finisterre, che vi dà poi il benvenuto nel suo porto di pescatori. Continuate fino all’imponente capo di Finisterre e il suo emblematico faro, km 0 del Cammino di Santiago, dove non potete che fermarvi a contemplare la bellezza che vi circonda. Pernottamento a Finisterre.

     

    Sistemazione varie, Pasti colazione, Cammino 4h - 16 km, Dislivello +280 m/-150 m

     

    6° Le spiagge, i boschi e i campi di mais da Finisterre all'estuario di Lires

    Nella tappa odierna camminate lungo la costa accompagnati sempre dal mare, passando piccoli villaggi, boschi, campi di mais e diverse spiagge. Una volta raggiunto l'arenile di Praia do Rostro, salite fino al piccolo borgo rurale di Padrís per poi addentrarvi nel bosco fino ad arrivare all'estuario di Lires. Qui potete ammirare uno degli scorci più caratteristici di questo Cammino. Trascorrete la notte a Lires, località che ospita diverse chiese di origine romanica.

     

    Sistemazione varie, Pasti colazione, Cammino 4h - 14 km, Dislivello +/-250 m

     

    7° Verso Muxía: la cornice del mare, le imponenti spiagge e il santuario della Virgen da Barca 

    Dopo aver superato un ruscello, continuate fino a Frixe allontanandovi dalla costa, lungo tratti asfaltati e strade di campagna. Un’ultima discesa vi conduce a una bellissima spiaggia, dove vi consigliamo di visitare il santuario della Virgen da Barca. Se volete terminare il viaggio gustando il pesce e i molluschi della zona, Muxía è la città che fa per voi! Pernottamento a Muxía.

     

    Sistemazione varie, Pasti colazione, Cammino 4h30 - 17 km, Dislivello +250 m/-275 m

     

    8° Muxía, fine tour

    Dopo colazione fine dei servizi. Se avete la possibilità, dedicate un giorno in più alla costa galiziana per un po' di relax sulle sue meravigliose spiagge. Arrivederci Spagna!

     

    Pasti colazione

     

     

    L’itinerario potrebbe subire modifiche prima e/o durante la vacanza per motivi organizzativi, condizioni climatiche o per disposizioni delle autorità locali. Lungo il percorso, per esempio, potrebbero esserci deviazioni temporanee non previste segnalate solo sul posto.

      

  • Caratteristiche

    Cosa ti aspetta

    Una settimana a piedi dall'entroterra alla costa galiziana, in un territorio tipicamente ondulato e collinare, con frequenti saliscendi. Se ami spostarti a piedi e questa è diventata un’abitudine che apprezzi anche in vacanza, questo trekking è adatto a te. Ingredienti base per la riuscita della vacanza: un buon equipaggiamento, una dose di intraprendenza e un pizzico di resistenza. 

     

    Livello in dettaglio

    • Itinerario: medio-facile (T/E)

    • Lunghezza tappe: 14 - 31 km

    • Durata: 3 - 9h

    • Dislivelli complessivi: da +100m a +450m e da -150m a -550m

    • Terreno: sentieri rurali e strade secondarie a basso traffico.

     

    Qualche tratto su strade un po’ più trafficate è purtroppo inevitabile per poi ricollegarsi alla pace del Cammino Francese.

     

     
  • Come arrivare

    Santiago de Compostela è la città di inizio viaggio da raggiungere in autonomia.

    Alcuni giorni prima della partenza ti comunicheremo il nome dell'hotel.

     

    In aereo

    Santiago de Compostela (SCQ) è l'aeroporto di riferimento.

    - dall’aeroporto di Santiago de Compostela: bus diretto Empresa Tralusa, durata 45 minuti circa

     

     

    RIENTRO

     

    Muxía è la città di fine viaggio. Da qui puoi fare rientro a casa

    In aereo

    Santiago de Compostela (SCQ) e La Coruña (LCG) sono gli aeroporti di riferimento.

    - Voli dall'aeroporto di Santiago de Compostela. Per raggiungerlo: bus Monbus fino alla stazione degli autobus di Santiago e da qui bus Empresa Tralusa, durata totale 2h30 circa.

    - Voli dall'aeroporto di La Coruña. Per raggiungerlo: bus Arriva Galicia fino alla stazione degli autobus di La Coruña e da qui bus Alsa, durata totale 2h30 circa.

     

     

  • Pernottamento e pasti

    Il tour prevede l'alloggio in strutture molto varie situate in città o immerse nella campagna e vicine al Cammino: hotel 2/3*, pensioni, case rurali e affittacamere. Strutture semplici ma autentiche, spesso a conduzione familiare. Le camere hanno sempre il bagno privato.

    La colazione è sempre inclusa per iniziare con la giusta carica la giornata a piedi.

     

     

  • Materiale informativo

    Prima della partenza riceverai via email:

    - il link per scaricare in PDF la scheda viaggio e il documento finale con le ultime informazioni sulla tua vacanza

    - la lista hotel 

    - il roadbook in italiano

    - l’assicurazione medico-bagaglio

     

    Al tuo arrivo sul posto troverai:

    - le etichette bagaglio

    - le mappe del percorso

    - la credenziale del Pellegrino

     

  • Al vostro fianco

    Assistenza

    Il tuo viaggio è organizzato con cura per prevenire qualsiasi contrattempo, ma se un intoppo ti rallenta potrai contattare il referente locale che ti aiuterà a risolvere ogni imprevisto. Riceverai i numeri di assistenza prima di partire. **L’assistenza verrà fornita in lingua inglese**.

     
  • 4 Impressioni di viaggio
    • Silvia Giuliana Maria Luigina

      Vacanza del 01-08 agosto 2018

      Pubblicazione 13 agosto 2018

      Spendida vacanza, dal terzo giorno possibilità di fare bellissimi bagni in spiaggia. Non faticoso ma di soddisfazione. Alberghi puliti, percorso paesaggisticamente superbo sopratutto nel tratto costiero. Ottimo pesce rallegra le cene! La rifarei senza modifiche!
    • Emanuele

      Vacanza del 06-13 agosto 2017

      Pubblicazione 24 agosto 2017

      Il necessario coronamento per chi ha già completato il Cammino di Santiago.
    • Laura

      Vacanza del 06-13 agosto 2017

      Pubblicazione 22 agosto 2017

      Dopo aver percorso in diverse tappe il Cammino, ho voluto provare a percorrere quello che per i pellegrini medievali era la fine del percorso, arrivando alla fine del mondo. Pur non avendo quella carica emotiva del Cammino di Santiago, la scoperta di Finisterre e di Muxia è stata emozionante. L'emozione di scorgere al tuo orizzonte l'oceano, scendendo dalla collina è tale da togliere il fiato.
    • Federico

      Vacanza del 07-14 giugno 2017

      Pubblicazione 20 giugno 2017

      Siamo contentissimi della vacanza e dell'esperienza fatta, consigliatissima anche perchè le tappe non sono molto faticose (esclusa la seconda e un po' la prima, ma niente di impossibile anche per chi non è un camminatore abituale).
10
4