• Info

    Formula vacanza

    in gruppo italiano
    10-18 partecipanti + accompagnatore

     

    Date di partenza

    dal 22.08 al 29.08.22

    dal 19.09 al 26.09.22

     

    Quota per persona

    995 € in camera doppia

    1.135 € in camera singola

     

    Comprende

    • transfer da/per l'aeroporto di Santiago de Compostela
    • 7 pernottamenti con colazione
    • 6 cene
    • trasporto bagagli (max 20 kg)
    • accompagnatore Simone Ruscetta
    • credenziale del Cammino di Santiago
    • assicurazione medico-bagaglio

    Non comprende

    • viaggio dall'Italia a/r 
    • pasti non menzionati
    • bevande
    • ingressi
    • mance, extra e quanto non specificato
    • assicurazioni facoltative (vedi dettagli) 

     

    Documenti

    Carta d'identità valida per l'espatrio o passaporto in corso di validità + Super Green Pass (non accettato il Green Pass base).

     

  • Itinerario

    1° Arrivo individuale a Santiago de Compostela e transfer a Sarria

    Ci incontriamo all'aeroporto di Santiago di Compostela alle ore 11:00. Da qui partiamo con un minibus privato per raggiungere Sarria. Dopo esserci sistemati nelle nostre camere, ci concediamo una camminata alla scoperta di questo centro, uno dei più conosciuti ed importanti del Cammino di Santiago. La fama di Sarria, luogo di antichissimi insediamenti, aumentò nel Medioevo grazie ai pellegrini che percorrevano il Cammino Francese verso Santiago di Compostela. Oggi la città conserva intatto il fascino del passato, che potremo ancora respirare tra le sue vie. Da bravi pellegrini applichiamo i primi timbri sulla nostra Credenziale: il libretto che, km dopo km, testimonierà le nostre fatiche e ci permetterà di ottenere la “Compostela” una volta giunti a Santiago. 

     

    Sistemazione varie, Pasti cena, Transfer bus - 1h40

     

    2° A piedi da Sarria a Portomarín nella campagna galiziana

    Inizia oggi il nostro Cammino lungo le colline della Galizia, tra boschi di eucalipti e silenziosi paesaggi rurali. Il percorso regala splendide vedute su campi coltivati, ordinati filari di alberi e animali al pascolo. Di tanto in tanto incrociamo piccoli villaggi dalle case in pietra: luoghi autentici che testimoniano l’amore per la tradizione. Scendiamo, infine, verso la rigogliosa valle del Rio Mino per raggiungere la nostra tappa odierna: Portomarín. L’antico abitato, situato sulle rive del Mino, negli anni ‘60 fu sommerso in seguito alla costruzione della vicina diga di Belesar. I monumenti più importanti furono in seguito ricostruiti, pietra dopo pietra, nella “città alta” ma pare che ancor oggi, quando le acque sono basse, sia possibile intravedere le vestigia della vecchia città.

     

    Sistemazione varie, Pasti colazione e cena, Cammino 5h - 21,50 km, Dislivello +502 m/-520 m

     

    3° Da Portomarín a Palas del Rei in un saliscendi di dolci colline

    Lasciamo Portomarín per una giornata ricca di esperienze e paesaggi emozionanti! Camminiamo circondati da prati e alberi, incrociando di tanto in tanto una fonte, un vecchio granaio e qualche piccolo villaggio. Raggiunto Castromaior, facciamo una sosta per ammirare il più importante sito archeologico della Spagna settentrionale, risalente all’Età del Ferro. Arriviamo infine a Palas del Rei, dove ci sistemiamo per la notte e dove possiamo già respirare l’atmosfera tipica del Cammino di Santiago, incontrando molti pellegrini.

     

    Sistemazione varie, Pasti colazione e cena, Cammino 6h - 24 km, Dislivello +531 m/-387 m

     

    4° Da Palas del Rei ad Arzua, camminando nel cuore della verde Galizia

    Oggi ci attende la tappa più lunga della settimana, ma anche la più affascinante e spettacolare. La fatica delle tante (ma brevi!) salite è ampiamente ripagata dalla bellezza dei luoghi attraversati: boschi, ruscelli, ponti romani, sentieri di terra e pietra circondati dal verde... È l’essenza della Galizia. Lasciamo la provincia di Lugo per entrare in quella di La Coruña, facendo qualche sosta nei piccoli e grandi borghi che incontriamo lungo il cammino. Uno fra tutti, il paese di Melide, famoso per il suo “Pulpo a la Gallega”, la specialità locale che gusteremo in una delle tante pulperie dove i pellegrini amano fermarsi per pranzo. Proseguiamo attraverso un paesaggio ondulato e affrontiamo un’ultima salita per raggiungere Arzúa, la città del formaggio per eccellenza.

     

    Sistemazione varie, Pasti colazione e cena, Cammino 7h30 - 28.5 km, Dislivello +541 m/-708 m

     

    5° Da Arzúa a O Pedrouso: l'incontro con i tanti pellegrini

    Lasciamo Arzua e le sue case in pietra ricominciando a camminare circondati da un paesaggio rurale e il verde dei boschi. Il percorso si snoda tra villaggi e campi coltivati, attraversando di tanto in tanto la strada asfaltata, per poi condurci nel silenzioso regno di querce ed eucalipti. La destinazione finale della giornata è O Pedrouso. Mancano solo una ventina di chilometri a Santiago de Compostela perciò questa località coincide, il più delle volte, con l’ultima tappa dei pellegrini prima della fine del Cammino. Prepariamoci a condividere l'importante traguardo con i tanti viaggiatori che pernottano nel villaggio: sarà l’occasione per confrontarsi e per ricaricare le energie prima dello scatto finale!

     

    Sistemazione varie, Pasti colazione e cena, Cammino 4h45 - 19 km, Dislivello +387 m/-445 m 

     

    6° Ultima tappa del Cammino: da O Pedrouso a Santiago di Compostela 

    Questa mattina partiamo prima dell’alba, facendoci strada con la luce delle lampade frontali. CI attende l’ultima “fatica” fino a raggiungere la famosa collina del Monte do Gozo, il Monte della Gioia, con la Cappella di San Marcos e un monumento commemorativo che Papa Giovanni Paolo II fece erigere nel 1993. Possiamo già avvistare le torri della cattedrale di Santiago de Compostela e iniziare a percorrere gli ultimi 5 km che ci portano alla meta. All’arrivo in Plaza do Obradoiro non ci resta che aggregarci ai tanti pellegrini, stanchi ma felici davanti alla bellissima facciata della Cattedrale. Dopo i festeggiamenti dell'arrivo ci godiamo il centro di Santiago, e dopo cena avremo tutto il tempo per immergerci nella magica atmosfera notturna della città di San Giacomo. 

     

    Sistemazione varie, Pasti colazione e cena, Cammino 5h - 19 km, Dislivello +505 m/-521 m 

     

    7° Giornata libera a Santiago o escursione facoltativa a Finisterre

    Oggi abbiamo un’intera giornata in libertà per scoprire al nostro ritmo la Città dell’Apostolo. Tra i musei da visitare: il museo della Cattedrale, quello dei Pellegrinaggi e il Museo etnografico del Pobo Galego. Se invece c’è qualcuno che preferisce proseguire il Cammino, verrà proposta un’escursione facoltativa a Finisterre. Costeggiando le incontaminate spiagge galiziane, si potrà raggiungere questo famoso promontorio dove gli antichi romani credevano finisse il mondo. Una curiosità, tra le tante: la tradizione vuole che il pellegrino, una volta raggiunta Finisterre, dopo un bagno purificatore bruci i vestiti indossati durante il cammino! Di rientro a Santiago, ci ritroviamo per trascorrere un’ultima serata insieme, magari organizzando la cena in un ristorante tipico dove servono dell’ottimo “Pulpo a la Gallega”.

     

    Sistemazione varie, Pasti colazione

     

    8° Transfer in aeroporto e rientro individuale in Italia

    Dopo colazione, un transfer privato ci riporta porta all’aeroporto di Santiago per il volo di rientro in Italia.

     

    Pasti colazione, Transfer bus - 30 minuti

     

     

    L’itinerario potrebbe subire modifiche prima e/o durante la vacanza per motivi organizzativi, condizioni climatiche o per disposizioni delle autorità locali. Lungo il percorso, per esempio, potrebbero esserci deviazioni temporanee non previste, segnalate solo sul posto.

     

     

  • Caratteristiche

    L'itinerario richiede un moderato impegno, non tanto per la presenza di saliscendi (brevi ma a volte ripidi) quanto per la lunghezza di alcune tappe, che richiedono una certa resistenza e preparazione fisica. Prima di partire, allena le gambe alla camminata e abitua i piedi agli scarponi. Per il resto, ti bastano spirito di adattamento e voglia di camminare... All’organizzazione dei dettagli e al trasporto del tuo bagaglio ci pensiamo noi!

     

    Livello in dettaglio

    Itinerario: medio-facile (T/E) 

    Lunghezza tappe: da 19 a 28,5 km

    Durata: 4h45 - 7h30

    Dislivelli complessivi: da +387 a +541 m e da -387 a -708 m

    Terreno: strade sterrate, sentieri battuti e strade secondarie asfaltate

     

     

  • Come arrivare

    Santiago de Compostela è la città di inizio viaggio da raggiungere in autonomia.

     

    In aereo

    Santiago de Compostela (SCQ) è l'aeroporto di riferimento.

     

    Ritrovo con l'accompagnatore e il resto del gruppo in aeroporto e partenza con un transfer privato per Sarria, alle h 11:00.

     

    Se il tuo volo arriva più tardi, possiamo quotarti un transfer privato o suggerirti la miglior soluzione per raggiungere Sarria con i mezzi pubblici.

     

     

  • Pernottamento e pasti

    Il tour prevede il pernottamento in strutture molto varie come hotel 2/3/4*, pousadas e piccole pensioni. Gli alloggi selezionati sono semplici e a volte un po’ spartani, ma offrono tutti il bagno in camera e i servizi base per riposare al meglio durante il cammino. La loro posizione varia a seconda della tappa dai centri storici o location immerse nella campagna. 

     

    Sono incluse 7 colazioni e 6 cene.

    Le 6 cene si terranno in hotel o in ristoranti esterni, a seconda dei casi. Per tutte è previsto un menù fisso di gruppo, con bevande escluse.

     

    Comfort in dettaglio

    In alcune località, le strutture scelte per il pernottamento potrebbero essere fuori dal "cammino": sarà quindi necessario allungare la tappa di alcuni chilometri.

    In alcuni casi l'hotel potrà sistemare alcuni partecipanti in altre strutture collegate.

     

     

  • Materiale informativo

    Lo ricevi via email prima della partenza e comprende: 

     

    • il link per scaricare in PDF la scheda viaggio e il documento finale con le ultime informazioni sulla tua vacanza

    •  l’assicurazione medico-bagaglio

    •  la lista hotel

     

    Controlla i documenti e avvisaci se manca qualcosa!

     

    Ricorda di portare con te il materiale informativo: salvalo in formato digitale o, se preferisci, stampalo e mettilo in valigia.

     

     

  • Al vostro fianco

    Simone Ruscetta, autore di due libri sul Cammino di Santiago tradotti in 3 lingue, speaker di Radio Bruno e camminatore instancabile! Viaggiatore da sempre, innamorato della musica, gestisce una pagina Facebook e un sito, dove condivide consigli utili per affrontare il Cammino: www.camminodisantiago.info

     

    Nel documento finale sarà indicato il numero di telefono da contattare in caso di emergenza durante la vacanza.

  • 20 Impressioni di viaggio
    • Serena

      Vacanza del 24-31 agosto 2019

      Pubblicazione 06 settembre 2019

    • Gianna Assunta

      Vacanza del 24-31 agosto 2019

      Pubblicazione 06 settembre 2019

      Buona organizzazione. Nel complesso alberghi o case rurali nella media. Pasti inclusi da migliorare.

      zeppelinZeppelin risponde

      grazie per i suggerimenti, ne terremo conto!
    • Palma Anna

      Vacanza del 24-31 agosto 2019

      Pubblicazione 05 settembre 2019

      Sono stata fortuna perché mi sono trovata con un gruppo che ha condiviso il mio cammino. Coinvolgente la guida. Le strutture e i pasti non sempre buoni.

      zeppelinZeppelin risponde

      Ciao Palma Anna, grazie per i suggerimenti, ne terremo conto per la prossima partenza!
    • Silvana

      Vacanza del 24-31 agosto 2019

      Pubblicazione 05 settembre 2019

      Ottimo viaggio, esperienza unica. Tutto ben organizzato ma liberi di prendersi i propri tempi. Capogruppo bravissimo!
    • Jacqueline

      Vacanza del 24-31 agosto 2019

      Pubblicazione 05 settembre 2019

      Il Primo Cammino di Santiago con questa formula permette a molti di poter partecipare con serenità e realizzare un sogno. Consigliato vivamente per l'adeguata assistenza e presenza dell'accompagnatore che rende tutto più semplice e tranquillo.
    • Maria Cristina

      Vacanza del 10-17 agosto 2019

      Pubblicazione 02 settembre 2019

      organizzato il tutto ma libertà
    • Claudia

      Vacanza del 10-17 agosto 2019

      Pubblicazione 26 agosto 2019

    • Novella

      Vacanza del 10-17 agosto 2019

      Pubblicazione 23 agosto 2019

      Esperienza rilassante, da fare con i propri tempi e ritmi.
    • Giovanna

      Vacanza del 10-17 agosto 2019

      Pubblicazione 22 agosto 2019

      È stata una bella esperienza, il gruppo ha fatto gruppo e l'accompagnatore è stato capace di tenere su il ritmo e l'interesse!
    • Rosella

      Vacanza del 10-17 agosto 2019

      Pubblicazione 22 agosto 2019

      Trekking impegnativo, ma ne vale la pena. Esperienza da fare una volta nella vita. Persone splendide che spero di rivedere.
    • Giuliana

      Vacanza del 13-20 luglio 2019

      Pubblicazione 26 luglio 2019

      La buona organizzazione e la bella compagnia permettono di fare una nuova e insolita esperienza.
    • Anna Laura

      Vacanza del 13-20 luglio 2019

      Pubblicazione 25 luglio 2019

      Lo consiglio assolutamente, Simone il capogruppo è bravissimo!
    • Antonella Adele

      Vacanza del 13-20 luglio 2019

      Pubblicazione 25 luglio 2019

      Da fare e assaporare al rientro
    • Sergio

      Vacanza del 13-20 luglio 2019

      Pubblicazione 25 luglio 2019

      Ottimo viaggio
    • Deborah

      Vacanza del 24 aprile - 01 maggio 2017

      Pubblicazione 12 maggio 2017

      È un'esperienza che consiglio, non serve una grandissima preparazione fisica anche perché basterà l'emozione che ti accompagnerà durante il cammino per avere la forza di andare avanti! Io sono già pronta per farlo ancora!!!
    • Claudia Giuseppina Agnese

      Vacanza del 24 aprile - 01 maggio 2017

      Pubblicazione 11 maggio 2017

      Percorso nella natura, fatica ma buona convivialità, qualche incontro bizzarro tra i pellegrini...provare x credere!
    • Enrico

      Vacanza del 24 aprile - 01 maggio 2017

      Pubblicazione 11 maggio 2017

      Tutto bello tranne un hotel.
    • Daniela

      Vacanza del 24 aprile - 01 maggio 2017

      Pubblicazione 11 maggio 2017

      Ottimo viaggio, ben organizzato, logistica impeccabile, tante emozioni nel percorrere i passi dei pellegrini.
    • Simone

      Vacanza del 24 aprile - 01 maggio 2017

      Pubblicazione 09 maggio 2017

      La vacanza è stata eccellente, ci vuole un minimo di preparazione fisica ma è assolutamente consigliabile.
    • Stefano

      Vacanza del 24 aprile - 01 maggio 2017

      Pubblicazione 08 maggio 2017

      La vacanza è andata benissimo ad eccezione di quanto sopra riportato.
14
20