Nuovo tour!
In gruppo italiano
Explore

Messico

Dal Chiapas alla penisola dello Yucatan

Turismo responsabile nel regno dei Maya

da 2.450 €

16 giorni

da 2.352 €

Con Sconto Prenota Prima

per partenze successive al 10.04.2020 incluso

Prenota 4 mesi prima e riceverai uno sconto del 4% o l'assicurazione annullamento Globy Giallo inclusa: la più completa, non la solita polizza base!

chiudi X

Cod. MX014

  • Info

    Formula vacanza:

    in gruppo italiano

     

    Data di partenza:

    dal 18.01 al 2.02.20
    dal 10.04 al 25.04.20

     

    Quota per persona in doppia:

    2.450 € su base 2 partecipanti
    2.220 € su base 3 partecipanti
    2.150 € su base 4 partecipanti
    2.110 € su base 5 partecipanti
    2.050 € su base 6 partecipanti

     

    Comprende:

    • 13 pernottamenti in hotel, cabañas o famiglia
    • 1 pernottamento in bus notturno
    • 5 colazioni, 4 pranzi e 1 cena
    • accompagnatore-mediatore culturale in loco parlante italiano
    • transfer a/r dall’aeroporto di arrivo e di ripartenza
    • tutti i trasferimenti con pullmino privato come da programma
    • bus pubblici per raggiungere le comunità di San Juan Chamula e Zinacantan
    • barca per raggiungere Isla Holbox
    • entrate a musei, chiese e siti ecoturistici
    • ingresso al sito archeologico di Palenque, di Yaxchilan (incluso trasferimento in barca per raggiungerlo) e di Chitzén Itzá con guide parlanti italiano
    • escursione in barca nella Selva Lacandona
    • visita e contributo all'hogar comunitario Yachil Antzetic
    • entrata ai cenotes di Cuzama e giro in truck
    • escursione in barca nell laguna rosa a Rio Lagartos
    • assicurazione medico-bagaglio

    Non comprende:

    • volo a/r dall’Italia
    • rimanenti colazioni e pasti (ca. 200€ per persona da gestire con cassa comune)
    • bevande
    • altri ingressi
    • mance
    • extra personali
    • quanto non indicato nella quota comprende

    Supplementi:

    camera singola: su richiesta.

    Documenti:

    Passaporto con validità residua di almeno 6 mesi dalla data di ingresso nel Paese. Il visto non è necessario per soggiorni fino a 90 giorni. È sufficiente la “carta turistica” (che ufficialmente si chiama Forma Migratoria para Turista - FMT) rilasciata dal governo messicano e che viene consegnata in aereo. Occorre fare attenzione a non perderla, perché vi verrà richiesta quando lascerete il paese.
    Nel caso si acquistasse un volo con scalo negli Stati Uniti, sarà necessario ottenere un visto ESTA di transito negli Stati Uniti.

  • Itinerario

    1° Italia – Tuxla Gutierrez – San Cristobal de las Casas
    Partenza con volo individuale dall’Italia per Tuxla Gutierrez. All'arrivo trasferimento a San Cristobal de las Casas, sistemazione in hotel e incontro con il mediatore culturale.
    Pasti inclusi: -
    Pernottamento: hotel.

    2° San Cristobal de las Casas
    Oggi scopriamo questa affascinante cittadina coloniale immersa nella verde valle Jovel: passeggiamo nel Zocalo, la piazza centrale e cuore vivo di tutte le città messicane, visitiamo la Cattedrale, il Palazzo municipale e la magnifica chiesa di Santo Domingo. Proseguiamo il nostro primo approccio con la cultura messicana visitando il coloratissimo mercato dell'artigianato, dove potremo osservare una grande varietà di prodotti artigianali provenienti dalle diverse regioni dello stato, e il mercato della frutta e della verdura, ricco di prodotti alimentari tipici della zona. Nel pomeriggio visitiamo l’hogar comunitario Yachil Antzetic, un’organizzazione sociale dove risiedono alcune giovani ragazze madri indigene vittime di violenza, che vengono assistite nei mesi prima del parto (nella partenza di aprile questa visita sarà effettuata il 4° giorno).
    Pasti inclusi: colazione.
    Pernottamento: hotel.

    3° San Cristobal de las Casas – Pilalchen – San Cristobal de las Casas
    In mattinata ci rechiamo nel vicino villaggio di Pilalchen dove, insieme a un ragazzo indigeno tzotzil e alle donne delle famiglie locali, ne visiteremo la comunità e i dintorni.  Avremo modo di conoscere da vicino la realtà della pastorizia e di capire come questa attività, insieme alla tessitura dei vestiti tradizionali, sia profondamente legata all’identità Chamula. Per chi lo desidera, ci sarà la possibilità di fare un temazcal maya, il bagno di vapore tuttora molto usato dalle comunità degli altopiani. In serata ritorno a San Cristobal.
    Pasti inclusi: colazione, pranzo.
    Pernottamento: hotel.

    4° San Cristobal de las Casas – San Juan Chamula – Zinacantan – San Cristobal de las Casas
    Dopo colazione raggiungiamo il vicino villaggio tzotzil di San Juan Chamula, famoso per la suggestiva chiesa in cui si respira una ritualità tipica delle popolazioni indigene colonizzate, che nasce dalla fusione di culti di diversa provenienza. Ci trasferiamo poi nella comunità indigena di Zinacantan per pranzo. Mangeremo nella casa di una delle socie della cooperativa artigiana “Mujeres Sembrando Vida” dove avremo la possibilità di condividere la quotidianità delle famiglie, assistere al lavoro con telaio a cintura e conoscere i progetti della cooperativa. Nel pomeriggio ritorno a San Cristobal e tempo libero.
    Pasti inclusi: colazione, pranzo.
    Pernottamento: hotel.

    5° San Cristobal de las Casas – Amatenango – Laghi di Colon
    Oggi lasciamo San Cristobal e proseguiamo verso la comunità indigena tzeltal di Amatenango (ca. 1 ora), dove incontreremo delle donne artigiane ceramiste appartenenti alla cooperativa “Mujeres y Maiz”, che ci mostreranno l’abilità con cui lavorano l’argilla. Ci spostiamo poi nella Casa de Barro, una casa collettiva costruito autonomamente dal gruppo, recuperando tecniche tradizionali. Sarà un’imperdibile occasione per conoscere da vicino la realtà di una comunità indigena e di un gruppo organizzato di donne in un contesto estremamente maschilista e patriarcale. Pranzo assieme alla comunità e proseguimento per i Laghi di Colon (ca. 1,5 ore), piccoli laghetti immersi in un Parco Nazionale verde e silenzioso. Sistemazione nella cabañas del progetto di turismo comunitario.
    Pasti inclusi: colazione, pranzo.
    Pernottamento: cabañas (bungalow).

    6° Laghi di Colon – Las Guacamayas
    Al nostro risveglio, visitiamo i Laghi di Colon. Avremo del tempo per passeggiare nel bosco, tra ruscelli e laghetti, fino a raggiungere il sito archeologico del Lagartero, oppure potremo fare dei bagni rinfrescanti e chiacchierare con la gente del posto. Nel pomeriggio partenza per Las Guacamayas (ca. 5 ore), bellissimo centro ecoturistico con bungalow sopraelevati in riva al magnifico Rio Lacantun, gestito da indigeni chinantecos. All’arrivo tempo libero per una prima passeggiata nella comunità e possibilità di fare un aperitivo di fronte al fiume. Cena nel ristorante della struttura e pernottamento.
    Pasti inclusi: -
    Pernottamento: cabañas (bungalow)

    7° Las Guacamayas – Frontera Corozal
    In mattinata escursione in barca lungo il Rio Lacantun e poi lungo il Rio Tzendales, che entra nella Riserva Naturale de Los Montes Azules, una giungla ancora incontaminata della Selva Lacandona, caratterizzata da una flora e fauna molto ricca e altipiani e vallate che creano un mix di colori da renderla un’escursione imperdibile. Per chi lo desidera, possibilità di fare un bagno nel fiume. Dopo pranzo partenza per Frontera Corozal (ca. 2,5 ore) percorrendo la Carretera Fronteriza che costeggia il Guatemala, attraversando colline e villaggi indigeni. All’arrivo sistemazione presso le cabañas e tempo libero.
    Pasti inclusi: -
    Pernottamento: cabañas (bungalow).

    8° Frontera Corozal – Yaxchilan – Sibal
    Dopo colazione, partenza in barca per la zona archeologica di Yaxchilan, immersa nella giungla tropicale. Percorreremo per circa 45 minuti il magnifico Rio Usumacinta, fiume che delimita la frontiera naturale fra Messico e Guatemala. Nel pomeriggio partiamo per la comunità indigena tzeltal di Sibal (ca. 1,5 ore), dove ceneremo e pernotteremo presso una famiglia del posto, un’ occasione unica per avvicinarci alla cultura locale e conoscere la quotidianità di una famiglia indigena.
    Pasti inclusi: cena.
    Pernottamento: in famiglia.

    9° Sibal – Palenque
    In mattinata visitiamo la Laguna Guinea, un lago azzurro immerso nella selva. Insieme alle autorità del villaggio ci addentriamo in barca a remi e cerchiamo di capire la realtà di questa comunità indigena, la loro organizzazione sociale, il loro modo di vedere il mondo e il tempo. Nella laguna potremo nuotare e raggiungere le isolette che si trovano all’interno del lago. Di ritorno al villaggio ci fermiamo in una piantagione di caffè per capire da vicino tutto il processo che dal chicco porta alla tazza. Pranzo e, nel pomeriggio, partenza per Palenque (ca. 2,5 ore).
    Pasti inclusi: colazione, pranzo.
    Pernottamento: cabañas (bungalow)

    10° Palenque – Merida
    Oggi visitiamo l'imponente sito archeologico di Palenque, una delle più belle città Maya, dichiarato patrimonio UNESCO nel 1987. La vegetazione tropicale ha sepolto quasi interamente questo sito e la maggior parte degli edifici sono ancora nascosti. L’edificio più importante dell’intero complesso è il Tempio delle Iscrizioni, monumento funebre dedicato al re Pakal, che custodisce al suo interno un enorme sarcofago decorato e il secondo più lungo geroglifico mai realizzato. Da non perdere anche il Palazzo del Governatore, un complesso di edifici e cortili costruito su una terrazza artificiale. All’interno si trovano sculture e bassorilievi in stucco di alto valore artistico. Nel pomeriggio ci attende un’escursione alle cascate di Roberto Barrios, un paradiso immerso nella giungla. In serata partiamo con bus notturno per Merida (ca. 8,5 ore), dove arriviamo il mattino seguente.
    Pasti inclusi: -
    Pernottamento : bus notturno.

    11° Merida – Piste
    Una volta arrivati a Merida, facciamo colazione e, dopo una breve passeggiata tra le vie della città, ci trasferiamo ai "cenotes" di Cuzamà (ca. 1 ora), ossia tre grotte di origine calcarea con all’interno delle pozze di acqua dolce dove ci si può immergere e fare il bagno. La visita si effettua a bordo dei “truk”, ossia dei carretti trainati da cavalli lungo delle antiche rotaie. Sarà un'esperienza autentica e indimenticabile: non dimenticate il costume da bagno e la macchina fotografica! Nel pomeriggio trasferimento a Piste e sistemazione in hotel.
    Pasti inclusi: -
    Pernottamento: hotel.

    12° Piste – Valladolid – Rio Lagartos
    In mattinata visitiamo Chichen Itzà, un altro capolavoro Maya nel nord dello Yucatan. Il sito comprende numerosi edifici in pietra, in differente stato di conservazione, alcuni adibiti a luogo di culto e altri a palazzi di rappresentanza, tra i quali la Piramide di Kukulkan, o il Tempio dei Guerrieri. Oltre agli edifici, si trovano la Corte della Pelota, ossia 7 campi dedicati al gioco della pelota, un tipico gioco Maya dove i giocatori dovevano far entrare la palla all’interno di anelli di pietra posti al centro del campo su alti pali, e due grandi cenotes davvero spettacolari. A seguire trasferimento a Valladolid per il pranzo e infine proseguimento per Rio Lagartos per il pernottamento.
    Pasti inclusi: -
    Pernottamento: hotel.

    13° Rio Lagartos – Isla Holbox
    Oggi ci attende un’escursione alla meravigliosa Laguna Rosa, rinomata per le sue spiagge bianchissime e le acque rosa, dove grazie all’alta quantità di sale è impossibile affondare. Con una barca navighiamo tra mangrovie, fenicotteri rosa e bagni di fango, e avremo modo di scoprire la Riserva Naturale di Rio Lagartos, ancora poco conosciuta. Dopo pranzo ci trasferiamo a Chiquila dove ci imbarchiamo per raggiungere Isla Holbox, un’isola autentica dove l’acqua del Golfo del Messico si unisce a quella del Mar dei Caraibi.
    Pasti inclusi: -
    Pernottamento: hotel o cabañas.

    14° Isla Holbox
    Intera giornata libera in questo paradiso tropicale, che ha mantenuto la sua identità selvaggia e autentica, dove non ci sono auto e si vive senza stress e i ritmi frenetici della terraferma. Potrete scegliere di rilassarvi in riva alle splendide spiagge con le acque turchesi oppure di noleggiare una bici o un carrito (golf car) per fare un giro dell’isola.
    Pasti inclusi: -
    Pernottamento: hotel o cabañas.

    15° Isla Holbox – Cancun
    In mattinata trasferimento all'aeroporto internazionale di Cancun (ca. 2 ore), da dove potrete prendere il volo di rientro in Italia.
    Pasti inclusi: -
    Pernottamento: in volo.

    16° Italia
    In base ai voli, arrivo in Italia.

    Per motivi organizzativi o climatici l’itinerario potrebbe subire modifiche prima e/o durante la vacanza. In caso di chiusure non prevedibili al momento della pubblicazione del programma, sostituiremo la visita con altri luoghi di interesse.

     

  • Caratteristiche

    Itinerario medio–facile: gli spostamenti avvengono con mezzi privati o con bus pubblici e le escursioni non prevedono particolari difficoltà. La prima parte del viaggio si svolgerà prevalentamente in altitudine, tra i 1.000 e i 2.000 metri circa, quindi l’escursione termica tra il giorno e la notte sarà notevole. È necessario un po’ di spirito di adattamento dati i lunghi spostamenti su strade a volte dissestate e con molte curve. I pernottamenti saranno presso hotel a gestione familiare caratteristici, semplici e puliti e nei siti di ecoturismo presso cabañas. In alcuni casi, le strutture potrebbero essere prive di riscaldamento. Necessario un buono spirito di adattamento per il pernottamento in famiglia e il pernottamento in bus pubblico notturno. Il tour prevede la presenza di un accompagnatore che funge soprattutto da mediatore culturale e punto di riferimento per i partecipanti. Il viaggio è in collaborazione, pertanto portanno aderire partecipanti provenienti da diverse agenzie italiane.

     

    Clima

    La zona del Chiapas si estende prevalentemente in altitudine, tra i 1.000 e i 2.000 metri circa. L’escursione termica nei mesi invernali pertanto si fa sentire: le temperature medie vanno da un minimo di 10-11°C a un massimo di 25-26°C. 

    Nella zona dello Yucatan, invece, il clima è caldo tutto l’anno e le temperature medie vanno da un minimo di 20-23°C a un massimo di 28-30°C. Nel mese di gennaio potrebbe arrivare il vento freddo dagli Stati Uniti e le minime potrebbero scendere notevolmente.



     

  • Come arrivare

    Ritrovo in aeroporto a Tuxtla Gutierrez in serata il primo giorno.

    L’aeroporto di riferimento è l’aeroporto di Tuxtla Gutierrez. Dall’Italia ci sono vari voli con uno o due scali, e possiamo occuparci noi della prenotazione. Chiedeteci un preventivo!

     

    Una volta atterrati, ci sarà ad attendervi il mediatore culturale parlante italiano.

    RIENTRO

    L’ultimo giorno il tour termina a Cancun in mattinata.

     

  • Pernottamento e pasti

    Sono inclusi 12 pernottamenti in hotel di categoria turistica o cabañas (tipo bungalow) in camere doppie con servizi privati. Sono strutture semplici ma pulite e per lo più a gestione familiare. In alcuni casi le strutture potrebbero essere prive di riscaldamento. È incluso inoltre un pernottamento presso delle famiglie locali e un pernottamento in bus notturno di prima classe. Sarà necessario un po’ di spirito di adattamento per il tipo di sistemazioni previste. Sono incluse 5 colazioni, 4 pranzi e una cena, bevande escluse.


    Nei casi in cui non si verifichino le condizioni per un abbinamento, a chi viaggia da solo verrà richiesto di pagare l’intero supplemento singola. Tale supplemento sarà rimborsato in caso si concretizzi in seguito l'effettivo abbinamento.

     

  • Materiale informativo

    Alcuni giorni prima della partenza, invieremo tramite mail il Documento Finale con:

    • orario e luogo di incontro
    • nome e numero dell’accompagnatore
    • indirizzi e numeri di telefono utili
    • eventuali informazioni personalizzate
  • Al vostro fianco

    Guida locale/mediatore culturale parlante italiano per tutta la durata del viaggio, che incontrerete a Tuxtla Gutierrez.

    Il viaggio è organizzato, gestito ed accompagnato da un gruppo di ragazzi che vivono da anni in Messico, impegnati nello sviluppo del turismo responsabile negli stati del Chiapas, Yucatan e Oaxaca e appoggiano progetti sociali soprattutto nell'area educativa.
    Sono tutti italianI che parlano correntemente spagnolo e la loro esperienza permette approfondimenti sul paese dal punto di vista antropologico e politico-economico.


    Durante il viaggio, in caso di necessità, potete contattare il numero:

    • del mediatore culturale
    • di emergenza Zeppelin attivo ogni giorno dalle 8:00 alle 20:00, orario italiano.

     

13