• Info

    Formula vacanza:

    in gruppo italiano
    10 - 18 persone

     

    Data di partenza:

    dal 8.08 al 22.08.19

     

    Quota per persona in doppia:

    3.390 € + tasse aeroportuali

     

    Comprende:

    • volo di linea Iberia a/r
    • voli da/per le Galapagos
    • transfer da/per aeroporti
    • guida locale parlante italiano, nonché nostro fidato collaboratore dal 08.08 al 16.08 e il 20.08
    • assistenza alle Galapagos
    • 13 pernottamenti con colazione
    • minibus privato con autista per la parte continentale
    • traghetti tra le isole Galapagos
    • escursioni come da programma per la parte continentale
    • biglietto del treno per la Nariz del Diablo
    • escursioni a El Junco e  Las Primicias alle Galapagos (con guide del parco nazionale parlanti spagnolo /inglese)
    • assicurazione medico-bagaglio
    • kit del viaggiatore con portadocumenti, etichetta bagagli e t-shirt tecnica

    Non comprende:

    • tasse aeroportuali (505 €)
    • eventuale adeguamento valutario
    • i pasti e le bevande
    • ingressi a musei, chiese, cascate, terme (ca.USD 25 in totale per persona da pagare in loco)
    • Ingressi al Parco Nazionale delle Galapagos (ca. USD 120 per persona) e a Las Primicias (ca. USD 5)
    • restanti escursioni alle Galapagos (da prenotare in anticipo a Zeppelin)
    • mance ed extra personali
    • quanto non specificato

    Supplementi:

    400 € camera singola
    100 € Tour di snorkeling a Leon Dormido (incluso pranzo light)
    200 € Tour naturalistici e snorkeling a Seymour Nord o Plazas

    Questo tour prevede la sistemazione in camera doppia o tripla e camerate. Chi viaggia da solo viene solitamente abbinato in stanza con altri partecipanti. Tuttavia, è possibile richiedere la sistemazione in camera singola, che verrà assegnata previa disponibilità.

     

    Documenti:

    Passaporto con validità residua di almeno sei mesi al momento dell’ingresso nel Paese.

    Durante il soggiorno in Ecuador è necessario avere sempre con sé un documento di riconoscimento valido per non rischiare, qualora si fosse fermati dalle Autorità di Polizia, di essere momentaneamente arrestati in attesa di accertamenti.

    Non è necessario alcun visto turistico per entrare in Ecuador.

  • Itinerario

    8.08.19  giovedì
    Italia – Quito (40 min in bus)
    Partenza da Milano con volo Iberia per raggiungere Quito via Madrid. Atterrati in Ecuador troviamo ad attenderci in aeroporto la nostra guida locale parlante italiano, e con un transfer privato raggiungiamo l’hotel in centro. Per chi lo desidera, c’è tempo per una prima passeggiata in centro assieme alla guida. Ricordiamoci di iniziare gradualmente il nostro ambientamento perché siamo a 2.800 metri s.l.m.!
    Pernottamento: hotel.

    9.08.19 venerdì
    Quito
    Se ci siamo già abituati all’altitudine, proviamo fin da subito le esperienze forti,  e facciamo un giro al TeleferiQo, la teleferica che porta fino ad un’altitudine di 4.100 m s.l.m. sul vulcano Pichincha, da cui si gode un panorama indimenticabile sulle vette innevate delle Ande. In caso di cielo coperto visitiamo la “Capilla del Hombre” che offre l'esposizione di Oswaldo Guayasamin, il più importante artista contemporaneo dell'Ecuador e il Museo del Banco Central, una completa esposizione archeologica e di arte della colonia, repubblicana e moderna dell'Ecuador.
    Nel pomeriggio ci dirigiamo verso la Mitad del Mundo! Sulla linea dell’equatore possiamo effettuare interessanti esperimenti della fisica.
    Pasti inclusi: colazione.
    Pernottamento: hotel.

    10.08.19 sabato
    Quito – Otavalo – Quito (2,5 ore in bus)
    Dopo colazione partiamo verso la verde provincia di Imbabura. Se il tempo è sereno possiamo ammirare le vette dei vulcani Cayambe, Imbabura e Cotacachi. Dopp aver superato il lago di San Pablo arriviamo a Otavalo. Gli Otavalenos sono una etnia fiera e molti di loro vestono ancora con i costumi tradizionali. Abbiamo la possibilità di fare shopping nel più famoso e caratteristico mercato andino! Ogni sabato centinaia di piccoli produttori della zona si riuniscono nella Plaza de Los Ponchos e mettono in vendita i loro prodotti: noi avremo solo l’imbarazzo della scelta. Girovaghiamo tra bancarelle di colorati maglioni, comodi pochos, caldi guanti sciarpe e cappelli, amache, coperte di lana di alpaca, tovaglie variopinte, oggetti di artigianato in ceramica e legno, quadri, tele e strumenti musicali! Qui durante la settimana si tiene anche il tradizionale mercato della frutta, verdura e della carne, che merita sicuramente una visita. Nel pomeriggio visitiamo le alte lagune di Mojanda dove effettuiamo un primo breve trekking all’ombra della cima del vulcano Fuya Fuya. Torniamo a Quito in serata.
    Pasti inclusi: colazione.
    Pernottamento: hotel.

    11.08.19 domenica
    Quito – Archidona
    Lasciamo le Ande e ci dirigiamo verso est. Prima di raggiungere l’Amazzonia dobbiamo attraversare la parte orientale delle Ande e ne approfittiamo, quindi, per una rilassante pausa alle terme di Papallacta. Qui, allegramente immersi in calde acque (ci sono diverse piscine con temperature dai 30°C ai 70°C) ad un’altitudine di 3.300 m s.l.m., ammireremo le dolci colline del paramo andino e la vetta innevata del vulcano Antisana. Anche qui c’è un’opzione per i più temerari. Giusto accanto alle terme scorre il fiume Loreto-Papallacta con le sue gelide acque: chi avrà il coraggio di provarne la temperatura? Dopo il pranzo libero riprendiamo il minibus e scendiamo verso la foresta Amazzonica. Notiamo subito il cambio di paesaggio, con la vegetazione che si presenta più rigogliosa e colorata. Nel pomeriggio raggiungiamo dapprima la cascata Magica, con una breve camminata di 10 minuti circa, pur non essendo molto alta riesce ad impressionare per la portata d'acqua molto poderosa, e  successivamente la cascata San Rafael all’interno di un parco nazionale, Per raggiungerla percorriamo in circa 30 minuti il comodo sentiero immerso nella vegetazione tropicale. Concludiamo la giornata giungendo alla cittadina di Archidona.
    Pasti inclusi: colazione.
    Pernottamento: lodge.

    12.08.19 lunedì
    Archidona – Amazzonia – Baños de Agua Santa (3,5 ore in bus)
    Proseguiamo il viaggio all’interno dell’Amazzonia e raggiungiamo a piedi Ola Vida, dove facciamo il bagno e ci tuffiamo circondati da una natura affascinante. Al ritorno ci imbarchiamo su una canoa che, in circa 40 minuti, ci riporterà alle nostre capanne. Chi avrà ancora energia potrà raggiungere un punto panoramico da cui si gode di uno splendido paesaggio sulla foresta. Proseguiamo il viaggio verso Baños de Agua Santa, famoso per le sue acque termali con le piscine aperte anche di notte: luogo ideale per rilassarsi attorniati dai vulcani andini.
    Pasti inclusi: colazione.
    Pernottamento: hotel.

    13.08.19 martedì
    Baños de Agua Santa – Chimborazo – Alausi
    Oggi raggiungiamo l'altopiano dell'Arenal dominato dal vulcano Chimborazo, il più alto dell'Ecuador; sull’altopiano vivono popolazioni indigene che mantengono uno stile e una cultura molto tradizionali. Lungo la via per Alausì, abbiamo modo di visitare la chiesa della Balbanera, la più antica dell’Ecuador, dove il capitano Pontón sottoscrisse la prima Carta de Estado de Quito nel 1812. In serata arriviamo ad Alausì, villaggio andino tradizionale circondato da montagne, da dove, il mattino successivo, prenderemo il treno per raggiungere Nariz del Diablo.
    Pasti inclusi: colazione
    Pernottamento: hotel.

    14.08.19 mercoledì
    Alausì – Ingapirca – Cuenca
    Dopo colazione, raggiungiamo la stazione di Alausì: un emozionante viaggio in treno tra vedute mozzafiato dei paesaggi andini fino alla Nariz del Diablo, dove il convoglio scende lungo il pendio per alcuni tratti anche in retromarcia. Ripreso il tragitto, dopo circa due ore e mezza lungo la valle interandina, raggiungiamo Ingapirca. Con la nostra guida locale, visitiamo il più importante sito archeologico Inca, con il suo tempio a forma ellittica ancora in perfette condizioni. Terminata la visita, proseguiamo per Cuenca, che raggiungeremo prima di cena.
    Pasti inclusi: colazione
    Pernottamento: hotel.

    15.08.19 giovedì
    Cuenca – Guayaquil
    Considerata forse la più bella città dell’Ecuador, Cuenca, con i suoi edifici in stile coloniale, ci offrirà diversi spunti di visita: la sua Cattedrale, la piazza San Francisco, il quartiere El Vado e i laboratori dove si producono artigianalmente i cappelli Panama. Nel primo pomeriggio lasciamo la città e proseguiamo verso Guayaquil, attraversando il Parco Nazionale del Cajas: ultimo sguardo al paesaggio andino di alta montagna, prima di scendere alla costa tropicale.
    Arriviamo all’animata città di Guayaquil, la più grande e popolata del Paese, che negli ultimi anni sta vivendo una notevole crescita economica e urbanistica.
    Pasti inclusi: colazione
    Pernottamento: hotel.

    16.08.19 venerdì
    Guayaquil – Isola di San Cristobal
    È arrivato il momento di raggiungere le Galapagos! La nostra guida ci accompagna in aeroporto per il volo per Puerto Baquerizo Moreno sull’isola di San Cristobal.  All’atterraggio siamo accolti da un assistente che con un transfer privato ci accompagna in hotel. Nel pomeriggio abbiamo del tempo libero per conoscere lo splendido ambiente naturale del Cerro Tijeretas. Possiamo raggiungere in pochi minuti la spiaggia Playa Man dove vediamo i primi leoni marini e proseguiamo visitando il centro di documentazione che offre informazioni sulla struttura geologica delle isole, sulla loro storia e sulla presenza degli animali che si possono osservare.  Per chi vuole l'escursione continua su un comodo sentiero circondato da lava vulcanica, cactus Candelabro e cactus Opuntia, per raggiungere in circa 15 minuti la splendida Punta Carola dove osserviamo leoni marini e iguane marine, oltre a vari tipi di uccelli.  Questa spiaggia è ideale per un primo snorkeling tra leoni marini e tartarughe. Camminiamo ancora un po’ per vedere la statua di Darwin che domina da un punto panoramico l'omonima piccola baia. Qui è possibile effettuare un secondo fantastico snorkeling immersi nell'acqua limpida e trasparente della baia. Infine chi lo desidera può raggiungere il punto panoramico di Punta Tijeretas da dove si osservano in volo alcune fragate e in lontananza nel mare lo scoglio del Leon Dormido. Il paesaggio è di una bellezza sopraffina che ci farà innamorare dal primo sguardo. Torniamo quindi a Puerto Baquerizo Moreno. La cittadina è piccola, tranquilla ed accogliente, offre alcuni ristoranti piacevoli e un lungo mare dove spesso si possono osservare leoni marini distesi sulle panchine o sulla spiaggia.
    Pasti inclusi: colazione
    Pernottamento: hotel.

    17.08.19 sabato
    Isola di San Cristobal
    Oggi abbiamo alcune possibilità per le escursioni. Per chi lo desidera è possibile effettuare un tour di San Cristobal con mezzo privato e autista/accompagnatore per vedere la parte alta dell’isola.  Si visita la laguna di El Junco, formatasi all'interno di un cratere vulcanico, offre passeggiate in un ambiente tropicale umido con l'osservazione di numerosi uccelli. Successivamente si raggiunge la spiaggia di Puerto Chino, considerata tra le più belle delle Galapagos, dove si possono osservare sule dalle zampe azzurre, fregate, pellicani e leoni marini. Per gli amanti dello snorkeling, invece, vale la pena prenotare l’affasciante escursione al Leon Dormido (vedi sezione supplementi). Questo tour prevede la partenza in barca al mattino e ritorno nel pomeriggio, è inclusa nella quota sia l’attrezzatura da snorkeling, un pranzo light e la guida del Parco Nazionale delle Galapagos parlante inglese/spagnolo. Il tour comprende anche una seconda sosta ad una delle splendide spiagge di San Cristobal prima di ritornare a Puerto Baquerizo Moreno. Questo tour va prenotato al momento dell'iscrizione al viaggio.
    Pasti inclusi: colazione
    Pernottamento: hotel.

    18.08.19 domenica
    Isola di San Cristobal – Isola di Santa Cruz
    Al mattino ci dirigiamo al molo per imbarcarci per Puerto Ayora sull'isola di Santa Cruz (navigazione di circa 2 ore e 30 minuti). Allo sbarco siamo accolti da un assistente che con un transfer privato ci accompagna in hotel. Nel pomeriggio saliamo su un mezzo privato e, con una guida del Parco Nazionale Galapagos parlante inglese/spagnolo, visitiamo l'azienda di Las Primicias dove possiamo vedere le tartarughe giganti, nel loro habitat naturale, e visitare i tunnel di lava, particolari formazioni rocciose che si sono formate durante le eruzioni vulcaniche.  Torniamo in serata in hotel.
    Pasti inclusi: colazione
    Pernottamento: hotel.

    19.08.19 lunedì
    Isola di Santa Cruz
    Anche per oggi ci si apre un ventaglio di opzioni! Possiamo raggiungere a piedi la splendida spiaggia di Tortuga Bay. In circa 45 minuti di cammino su un comodo sentiero arriviamo in questo meraviglioso ambiente incontaminato formato da due spiagge di sabbia bianca lunghe circa due chilometri che offrono la possibilità di fare il bagno, osservare iguane marine e fare uscite in kayak per osservare in mare piccoli squali Tintoreras e tartarughe marine.  Successivamente a Puerto Ayora c'è anche la possibilità di visitare il nuovo centro Darwin dove si osservano alcune tartarughe giganti centenarie dell'isola di Pinta, iguane terrestri delle Galapagos e un centro informativo che offre descrizioni sulla storia e sulla geologia dell’arcipelago. In alternativa si possono prenotare delle escursioni ( vedi sezione supplementi) per conoscere le isole di Seymour Nord o di Plazas. Entrambe le isole si trovano a nord di Santa Cruz, si raggiungono dopo una navigazione di circa 1 ora partendo dal canale di Itabaca. Seymour offre la possibilità di osservare le sule dalle zampe azzurre, fregate, leoni marini. Plazas offre anche una vasta colonia di leoni marini, iguane marine e terrestri e l'osservazione delle piante Opuntias, tipiche di quest'isola.
    Questi tour prevedeno la partenza in barca al mattino e ritorno nel pomeriggio, è inclusa nella quota sia l’attrezzatura da snorkeling, un pranzo light e la guida del Parco Nazionale delle Galapagos parlante inglese/spagnolo.
    Pasti inclusi: colazione
    Pernottamento: hotel.

    20.08.19 martedì
    Isola di Santa Cruz – Quito
    Al mattino trasferimento privato per l’aeroporto di Baltra e volo per Quito dove atterrate nel pomeriggio, raggiungete quindi il centro coloniale di Quito dove alloggerete. Tempo libero per una passeggiata tra le vie storiche della Capitale.
    Pasti inclusi: colazione.
    Pernottamento: hotel.

    21.08.19 mercoledì
    Quito
    Dopo colazione la nostra guida ci farà conoscere le bellezze di Quito, dichiarata patrimonio mondiale dell’Umanità. Camminiamo nella città vecchia tra piazze animate ed eleganti edifici coloniali. Visitiamo la “Plaza de la Independencia”, il cuore del centro storico, sulla quale si affacciano la Cattedrale, il Palazzo Presidenziale, il Palazzo Municipale e il Palazzo Arcivescovile. Percorriamo un tratto della via delle Sette Croci fino a raggiungere la chiesa della Compagnia di Gesù, in stile barocco con l’interno riccamente decorato in lamine d’oro. Infine visitiamo la piazza San Francisco dove si trovano la chiesa e il convento di San Francisco, tra gli edifici più imponenti dell’America Latina. Costruito nel 1550, da allora i suoi campanili gemelli sono l’immagine da cartolina della città. Nel pomeriggio transfer per l’aeroporto in tempo utile per il volo intercontinentale.
    Pasti inclusi: colazione.
    Pernottamento: a bordo.

    22.08.19 giovedì
    Italia
    Arrivo in Italia nel primo pomeriggio, con il piacere e la soddisfazione di aver vissuto per 15 giorni “la vida en estado puro”!

     

    Per motivi organizzativi o climatici l’itinerario potrebbe subire modifiche prima e/o durante la vacanza. In caso di chiusure non prevedibili al momento della pubblicazione del programma, sostituiremo la visita con altri luoghi di interesse.

     

    Leggi il racconto di viaggio dedicato all'Ecuador sul nostro Blog, e cosa non perdere a Quito!

     

     

  • Operativo voli

    Voli di linea Iberia

    08.08.19  IB3385 Milano Malpensa - Madrid  h. 07:55 - 10:15
    08.08.19  IB6453 Madrid - Quito                    h. 11:50 - 15:45
    -
    21.08.19  IB6454 Quito - Madrid                     h. 17:30 - 11:10*
    22.08.19 IB3252 Madrid - Milano Malpensa  h 13:05 - 15:10

    * del giorno sucessivo

    N.B.: i voli indicati potrebbero subire variazioni.Disponibili partenze da altri aeroporti su richiesta e con supplemento. Gli orari dei voli da/per le Galapagos saranno comunicati successivamente.

     

  • Caratteristiche

    Itinerario medio-facile. Il viaggio richiede un po’ di spirito di adattamento per quanto riguarda le strutture e i trasferimenti. Le camminate in programma variano da 1 a 4 ore.
    Alcuni giorni toccheremo quote elevate: dai 2.800 m s.l.m. della capitale Quito fino ai 3.200 m s.l.m. del paramo andino. Avremo comunque modo di ambientarci e la guida locale saprà darci qualche utile consiglio per superare eventuali malesseri da altitudine. Infine è richiesta una buona dote di intraprendenza per i giorni alle Galapagos, dato che sia i trasporti che le escursioni saranno gestiti autonomamente in loco e condivisi con altri viaggiatori; inoltre l’assistenza locale e le guide del parco parlano spagnolo e inglese, ma non italiano.

     

  • Come arrivare

    Ritrovo in aeroporto 2 ore prima della partenza del volo.

     

    In aeroporto a Milano un nostro collaboratore vi aiuterà con le formalità del check-in.
    In aeroporto a Quito, presso l’area arrivi, vi attenderà la nostra guida locale parlante italiano.

     

  • Pernottamento e pasti

    Sono compresi 13 pernottamenti in hotel 3/4*, eco-lodge e guesthouse in camere doppie/triple e servizi privati. Sono incluse tutte le colazioni.

    ATTENZIONE: nei rari casi in cui non si verifichino le condizioni per un abbinamento, a chi viaggia da solo verrà richiesta una quota forfettaria pari al 50% del supplemento singola. Tale supplemento sarà rimborsato in caso si concretizzi in seguito l'effettivo abbinamento.

     

  • Materiale informativo

    Alcuni giorni prima della partenza, invieremo tramite mail il documento finale con le seguenti informazioni:

    • indirizzo e numero di telefono degli hotel
    • nome e numero della guida locale
    • biglietti aerei
    • orario di incontro in aeroporto
  • Al vostro fianco

    Guida locale parlante italiano, nonché fidato collaboratore di Zeppelin, durante la parte continentale del viaggio (dal 29.07 al 06.08 e dall’11.08 al 13.08) e guida locale parlante spagnolo in Amazzonia (dal 20.08 al 23.08). Durante la permanenza alle Galapagos ci sarà un assistente per coordinare gli spostamenti e al quale potrete fare riferimento; le escursioni, sia quelle incluse che quelle facoltative, saranno accompagnate da guide del parco parlanti inglese e spagnolo.

     

    Per tutta la durata del viaggio, in caso di necessità, potrete contattare il numero:

    • di emergenza Zeppelin attivo ogni giorno dalle 8 alle 20
    • della guida locale.
  • 3 Impressioni di viaggio
    • Monica

      Vacanza del 14-30 agosto 2017

      Pubblicazione 14 settembre 2017

      Tre viaggi in uno e non riesci a decidere cosa ti stia lasciando di più senza fiato.
    • Mara

      Vacanza del 14-30 agosto 2017

      Pubblicazione 05 settembre 2017

      Viaggio bellissimo!
    • Alex

      Vacanza del 14-30 agosto 2017

      Pubblicazione 04 settembre 2017

      L'Ecuador offre paesaggi, flora e fauna che valgono ciascuno il viaggio. La possibilità di fare una nutrita schiera di attività completa il quadro. L'unica cosa che va messa in conto è la voglia di superare le condizioni climatiche che possono essere avverse (ma non impossibili)... e ovviamente accettare di vivere queste esperienze pienamente.
23
3